Tuttosport.com

Serie A, Maran: «Col Carpi rabbia e lucidità»
© LaPresse

Serie A, Maran: «Col Carpi rabbia e lucidità»

L'allenatore del Chievo: «L'attenzione deve essere ancora più alta»twitta

sabato 21 novembre 2015

VERONA - Parola a Maran prima della trasferta di Modena, dove il Chievo scenderà in campo contro il Carpi: "Sono state due settimane lunghe, perchè avremmo voluto che questa partita arrivasse subito dopo la gara di Palermo (Chievo sconfitto 1-0), perchè è rimasta dentro la rabbia di quella partita. Sappiamo che dopo la gara con la Sampdoria abbiamo fatto una prestazione adatta per portare a casa punti, non l'abbiamo fatto e quindi la volevamo giocare subito questa partita, finalmente è arrivata e domani andiamo in campo. Credo che sia importante in questo momento provare ad alzare l'asticella delle prestazioni, sopratutto in questo momento, in quanto le prestazioni sono sempre state di un certo livello e meritavamo sempre qualcosa in più, anche per questo vanno consolidate le cose positive togliendoci alcuni aspetti che magari non ci hanno permesso di fare punti in questa parte del campionato".

NIENTE ANSIA - "Nessuna ansia per la gara di domani, ci deve essere grande rispetto per la squadra che andiamo ad affrontare, perchè troveremo anche molte insidie. Noi dobbiamo essere forti - dice l'allenatore del Chievo in conferenza stampa - dobbiamo essere lucidi per quello che dobbiamo mettere in campo e avere quella rabbia giusta per affronatre questo campionato, cosa che è nel dna di questa squadra. Quindi l'attenzione deve essere ancora più alta e credo che questo sia l'aspetto principale. Il calcio è fatto così, alcune volte fai molto meno e riesci a capitalizzare di più, però non deve essere neanche un alibi, dobbiamo essere bravi a migliorare".

Tutte le notizie di Chievo

Approfondimenti

Commenti