Cremonese, Alvini: "Totale fiducia in Dessers, Castagnetti out"

Il tecnico: "Con la Lazio sarà out anche Carnesecchi. A provare ad arginare Milinkovic-Savic potrebbe essere la fisicità di Meite"
Cremonese, Alvini: "Totale fiducia in Dessers, Castagnetti out"© /AGENZIA ALDO LIVERANI SAS

CREMONA -  Il tecnico della Cremonese, Massimiliano Alvini, è intervenuto in conferenza stampa in vista del prossimo impegno di campionato, contro la Lazio"La settimana di lavoro è stato positiva, ne siamo contenti, entriamo a regime. Dopo due mesi e mezzo di lavoro importante la squadra è in crescita: lavoriamo per costruie qualcosa di bello",  ha dichiarato il tecnico che dovrà fare a meno di "Castagnetti, che non si è mai allenato in gruppo e Carnesecchi". Sul prossimo match, così Alvini: "Affrontare la Lazio è piacevole per tutti, personalmente è un piacere giocare contro Sarri. Lo considero un grande allenatore, spesso andavo a vedere i suoi allenamenti. Mi fa piacere per la Cremonese che può affrontare la Lazio e personalmente perché potrò stringere la mano a Sarri, per me è stato una fonte di apprendimento, ho passato tanti pomeriggi a studiarlo". Di fronte un avversario reduce da un brusco ko: "Non credo possano esserci ripercussioni - riflette Alvini - quando hai una rosa di campioni abituati a giocare due competizioni, so che reagiranno e i grandi giocatori che hanno possono invertire la tendenza. Non va dimenticato che lo scorso anno sono arrivati quinti e hanno fatto un mercato per raggiungere la Champions. Per noi è bello, dopo due mesi e mezzo di lavoro importante avere una nostra identità. Sarbbe bellissimo chiudere il ciclo con una vittoria. Sernicola a destra? In difesa abbiamo le idee chiare, mi piacerebbe lavorare con Hendry. Sernicola a Bergamo ha fatto una buona partita, potremmo proseguire così". 

Cremonese-Sassuolo termina senza reti: primo punto per Alvini
Guarda la gallery
Cremonese-Sassuolo termina senza reti: primo punto per Alvini

Totale fiducia in Dessers

"Ho un dubbio a centrocampo, devo capire se far partire subito Zanimacchia o a gara in corso. La Cremonese si può adattare in partita a situazioni dinamiche: vediamo se giocare con un vertice basso a protezione o uno più alto per rompere le loro fonti di gioco. Devo valutare, deciderò domattina. Dessers? Ha la nostra totale fiducia e non deve avere ansia. Bisogna adattarsi alla Serie A, ma abbiamo grande fiducia in lui, sono certo che segnerà gol importanti. Come arginare Milinkovic-Savic? E' un giocatore straordinario, la Lazio ne ha tanti di qualità. A lui potremmo contrapporre la fisicità di Meite, Escalante e anche Ascacibar, che è dinamico nello stretto. Il duello lo vedremo domani, potrebbe essere Meite a contrapporsi. Lui può darci fisicità, esperienza e qualità in mezzo al campo. A Bergamo dopo il gol di Demiral la squadra ha reagito e fatto gol. Vedo bene la squadra fin dall'inizio, è logico che serva crescere, ma la prima cosa che abbiamo fatto è stata costruire uno spirito: e si è visto in campo", ha concluso Alvini

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...