Andreazzoli sfida la Juve: "L'Empoli giocherà per vincere"

Il tecnico: "Non credo di avere idee diverse da Allegri. Anche io guardo al risultato, magari percorrendo una strada diversa"
Andreazzoli sfida la Juve: "L'Empoli giocherà per vincere"© Getty Images

EMPOLI -  Il tecnico dell'Empoli, Aurelio Andreazzoli, è intervenuto in conferenza stampa in vista del prossimo incontro con la Juventus: "Che partite del genere si preparino da sole è vero parzialmente. La gara è di cartello e difficile e non si prepara completamente da sola: arrviamo bene, siamo venuti fuori da un risultato negativo ma costruttivo-  ha dichiarato - Stiamo bene e ci siamo allenati bene: andiamo in campo per il massimo risultato. Giocheremo per vincere, non sarà facile. Cechiamo di dare una soddisfazione ai nostri tifosi, nelle gare in casa non li abbiamo premiati molto. Non vediamo l'ora che ci sia il fischio d'inizio. Assenti della Juve? Guardo in casa nostra. Contro le grandi abbiamo fatto bene, ma anche con le piccole. La distanza tra raccogliere quello che si è fatto e non raccoglierlo è molto breve, di fatto quest’inezia la concediamo nella nostra area. Bisogna crescere come squadra, come individualità e come proposte da parte mia e del mio gruppo. Luperto? Sta bene, è a disposizione. Pinamonti? Mi fanno piacere le sue parole, è un ragazzo felice, non ne abbiamo di infelici in squadra. Stulac? Può essere sempre la sua partita. Sceglierò in base a diversi motivi,non è che chi non viene scelto è bocciato. La Juventus ha delle esigenze che noi non abbiamo, noi dobbiamo andare a tutto gas. Non credo di avere idee diverse da Allegri: viene raffigurato come un pragmatico che guarda al risultato. Ma anche io guardo al risultato, magari percorrendo una strada diversa"

Quagliarella, che doppietta: la Sampdoria batte l'Empoli 2-0
Guarda la gallery
Quagliarella, che doppietta: la Sampdoria batte l'Empoli 2-0

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...