Tuttosport.com

© LaPresse

Fiorentina, summit dopo il ko con la Juve

La squadra si è radunata al centro sportivo, prima dell'allenamento c'è stato un confronto con allenatore e dirigentitwitta

mercoledì 8 aprile 2015

FIRENZE - Subito una reazione. Questo chiedono i tifosi della Fiorentina alla propria squadra dopo la forte delusione per la sconfitta subita ieri sera con la Juventus costata l'accesso alla finale di Europa League. La squadra viola proverà a ripartire già domenica prossima quando sarà attesa dall'importante trasferta al San Paolo con il Napoli: in ballo ci sono ancora il 3° posto in campionato (anche se la Lazio è sopra di sei punti ed è in vantaggio negli scontri diretti con i viola) e l'Europa League dove Montella e i suoi affronteranno la prossima settimana la prima delle due sfide con la Dinamo Kiev valide per i quarti di finale.

 

NIENTE RIMPROVERI - Il patron viola Andrea Della Valle, apparso amareggiato più di sempre, è stato chiaro ieri a fine gara: "Non c'è a da rimproverare alla squadra, ma abbiamo perso uno degli obiettivi della stagione, adesso dobbiamo cercare di conquistare quelli che sono rimasti in campionato e in Europa League". Tradotto: la Fiorentina in questi ultimi due mesi dovrà mettercela tutta per provare ad agguantare la zona Champions e arrivare alla finale di Varsavia.

 

IL SUMMIT - Oggi pomeriggio la squadra si è radunata al Centro sportivo, prima dell'allenamento c'è stato un confronto con allenatore e dirigenti. Di errori ieri ne sono stati commessi non solo da parte dell'arbitro: Montella non ha saputo gestire il 2-1 conquistato all'andata, certi giocatori stanno rendendo meno delle aspettative e questo servirà a giugno per fare il punto. Ma adesso, è l'input della proprietà viola, c'è da concentrarsi sugli obiettivi rimasti. Niente disfattismo ma avanti tutta. Poi come sempre i conti si faranno alla fine. 

Tutte le notizie di Fiorentina

Approfondimenti

Commenti