Tuttosport.com

Fiorentina, Pasqual: «Siamo primi ma restiamo coi piedi per terra»

Fiorentina, Pasqual: «Siamo primi ma restiamo coi piedi per terra»

Il capitano viola: «Il Napoli è una squadra con grandi potenzialità ma quella di domenica non sarà la partita dell'anno per noi»twitta

martedì 13 ottobre 2015

FIRENZE - Aumentano le speranze di vedere a disposizione domenica prossima, al San Paolo di Napoli, il capitano della Fiorentina Manuel Pasqual, reduce da un infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi da gioco per alcune settimane. Lo ha detto lui stesso a margine della conferenza stampa di presentazione della nuova campagna di sensibilizzazione della sezione di Firenze dell'Ail (Associazione italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma), di cui è testimonial. «Sto meglio - ha detto Pasqual - e questa settimana mi allenerò con il resto della squadra. Pronto per la partita con il Napoli? L'importante, per ora, è tornare in gruppo, poi da cosa nasce cosa..» 

TUTTO SULLA SERIE A - LA CLASSIFICA

EUROPEI - Il 50 per cento di possibilità di essere convocato per gli Europei con la Nazionale di Conte. È la percentuale che, al momento, si dà Manuel Pasqual. Il capitano della Fiorentina ne ha parlato a Firenze a margine di una nuova campagna di sensibilizzazione dell'Ail. «L'Italia  ha detto  nonostante tanti fattori ci ha dato la qualificazione in anticipo. Ed è un buon punto di partenza. Già contro la Norvegia, poi, potremmo ottenere la testa di serie». Poi ha parlato della sua situazione: «Attraverso le mie prestazioni con la Fiorentina  ha detto Pasqual  potrebbe succedere per me qualcosa d'importante. Io di essere convocato per gli Europei ci spero: è vero che nell'ultimo periodo ho giocato poco, ma ho sempre fatto parte del gruppo. Diciamo che al momento ci sono il 50% di possibilità»

FIORENTINA - «Si parla poco sulla stampa sulla Fiorentina prima in classifica? Bene così, l'importante è restare con i piedi per terra e trasferire in campo, con la nostra grinta, l'entusiasmo dei tifosi». Lo ha detto oggi Manuel Pasqual, intervenuto durante la presentazione della nuova campagna di sensibilizzazione dell'Ail, di cui è testimonial. «Domenica - ha detto il capitano della Fiorentina - sarà una partita difficile, in quanto il Napoli ha grandi potenzialità. Ma, come ho detto prima del match con l'Inter (e ci ha portato fortuna) non è la partita dell'anno. Però ci può dare nuova fiducia». Poi, sul presunto silenzio che circonda la Fiorentina in testa alla serie A: «Un atteggiamento che ci fa comodo - ha detto Pasqual - io preferisco mantenere un profilo basso. Siamo partiti bene, ma abbiamo davanti ancora tante partire. Se ora fossimo ad aprile potrei parlare di scudetto e di sogni, ma certamente ci meritiamo di stare lassù, in quanto stiamo giocando il più bel calcio»

Tags: FiorentinapasqualnapoliConte

Tutte le notizie di Fiorentina

Approfondimenti

Commenti