Serie A Fiorentina, Sousa: «Atalanta? Fondamentale come tutte»

Il tecnico: «Ogni sfida è determinante, questa è la prima. E' una squadra in salute, ha fiducia e viene da due risultati importanti.»

FIRENZE - "Alla base ci sono i risultati. Se non sono uguali a quelli dello scorso anno nascono i dibattiti". Il tecnico della Fiorentina, Sousa, parla così in conferenza stampa alla vigilia della gara contro l'Atalanta: "Corvino? I punti di rifermineto dentro una squadra sono importanti: il direttore ha un rapporto diretto con la stampa e questo evita problematiche e stabilizza le cose. Mi fa piacere che io, che non sono stato scelto da lui, abbia ricevuto da lui parole confortani e piacevoli. Dobbiamo continuare a lavorare per aiutare la Fiorentina a vincere. E vogliamo riprendere la marcia giusta, quella delle vittorie".

PROBABILI FORMAZIONI

LA SQUADRA - "Alcuni giocatori non sono ancora al top. Abbiamo un gioco più fluido, così come i nostri avversari. Ilicic? E' tornato con un problema alla caviglia, vediamo se oggi lavora con noi. Gli altri si sono allenati regolarmente, anche Sanchez e Vecino. Centrocampo a tre? Cerchiamo di avere più varianti, con equilibrio. Abbiamo anche lavorato su questo, anche Corvino ha apprezzato il lavoro: sperimentiamo altre soluzioni, ma per questo ci vuole tempo. Cambio di date per il mercato? Le società ben organizzate e con disponibilità sono sempre più avvantaggiate delle altre per il mercato".

TUTTO SULLA FIORENTINA

VERSO L'ATALANTA - "Ogni sfida è determinante, questa è la prima. Ogni vittoria porta motivazioni. L'Atalanta è una squadra in salute, ha fiducia e viene da due risultati importanti. Gasperini organizza bene le sue squadre, soprattutto sulla fase difensiva e sul contropiede. Bisogna trovare le soluzioni giuste per vincere. Nessuna partita è semplice da vincere. Chi è meno forte tecnicamente di noi è ben organizzato tatticamente, reparti stretti e creano difficoltà. Vogliamo superarle". Spazio a qualche singolo: "Diks? E' lineare, verticale e veloce: deve migliorare a livello difensivo.Ma di certo arriverà il suo momento. Bernardeschi? Deve guardare la porta. Spalle alla porta deve migliorare. Crediamo in lui, può diventare un giocatore importante per la Fiorentina e per la Nazionale. Il nostro rendimento? Molti fattori hanno condizionato. Ma lo scorso anno abbiamo perso con Roma e Udinese,quest'anno abbiamo battuto i giallorossi e pareggiato coi bianconeri"

CALENDARIO SERIE A

CLASSIFICA SERIE A

Sousa: "I dibattiti ci sono anche se le vinciamo tutte"
Guarda il video
Sousa: "I dibattiti ci sono anche se le vinciamo tutte"

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...