Tuttosport.com

Serie A Fiorentina, Montella: «Il pari? Contento di non aver preso gol»
© Getty Images
0

Serie A Fiorentina, Montella: «Il pari? Contento di non aver preso gol»

Il tecnico gigliato: «Manca ottimismo, voglio riavvicinare i tifosi. La prima volta che venni la situazione era peggiore. Ho sentito Pioli per ringraziarlo»

domenica 14 aprile 2019

FIRENZE - Vincenzo Montella dopo il suo ritorno sulla panchina della Fiorentina appare un filo emozionato: "Sì, lo sono. Ringrazio il pubblico per aver applaudito me e sostenuto i ragazzi". Così. "Mi sono piaciuti l'atteggiamento e la voglia della squadra: primo tempo ordinato e secondo tempo in cui abbiamo spinto di più - ammette a Sky Calcio Show -. Non abbiamo dominato, ma ci è mancato solo il guizzo decisivo oltre ad un po' di fortuna sul palo. C'è sicuramente da lavorare, ma per me è una situazione nuova a parte l'ambiente che già conoscevo. Chiesa? Lui nasce esterno offensivo secondo me, anche nel 4-4-2, non ha fatto l'esterno a tutta fascia come Biraghi dal lato opposto. Gli avevo chiesto di stare un po' più avanti, ma la squadra aveva preso gol per otto partite di seguito e sono contento che oggi non sia accaduto. Può giocare dappertutto, anche seconda punta. Regista? Veretout si è adattato bene, così come Edimilson anche se ora sta poco bene, ma credo che  ce ne servirà uno puro. Oggi ho preso qualche rischio lo stesso mettendo giocatori offensivi. La polemica tra tifosi e dirigenza? Manca ottimismo in città, si vede, ma ho detto che quando sono arrivato la salvezza, ai tempi, trovai una situazione peggiore. Oggi siamo messi decisamente meglio, sta a noi far sparire la delusione dalla nostra gente, vogliamo riavvicinarli in queste ultime partite. Pioli? L'ho sentito anche per ringraziarlo, ho trovato una squadra con grande cultura del lavoro e con una buona condizione fisica. Dispiace per chi esce ma sappiamo che è così che funziona" conclude Montella

Serie A Fiorentina Montella Bologna

Commenti