Tuttosport.com

Tre giornate di squalifica a Ribery per le spinte a Passeri
0

Tre giornate di squalifica a Ribery per le spinte a Passeri

Il giocatore francese della Fiorentina sanzionato dal giudice sportivo per le veementi proteste contro il guardalinee e l'espulsione a conclusione della gara con la Lazio: per lui anche 20 mila euro di ammenda

lunedì 28 ottobre 2019

TORINO - Sono tre le giornate di squalifica a Franck Ribery "per condotta gravemente irriguardosa nei confronti di un assistente arbitrale". L’attaccante francese della Fiorentina è stato sanzionato dal giudice sportivo anche con 20 mila euro di ammenda per aver spintonato due volte il guardalinee Passeri a fine partita, ieri, protestando per il gol vittoria del laziale Immobile, che sarebbe stato viziato da un precedente fallo di Lukaku su Sottil. Nel comunicato del giudice sportivo Gerardo Mastrandrea si legge che Ribery è stato punito "per avere, al termine della gara, sul terreno di giuoco, avvicinandosi con atteggiamento minaccioso, assunto una condotta gravemente irriguardosa nei confronti di un Assistente che si concretizzava, oltre che in parole irrispettose, in una spinta con un braccio sul petto, spostando il medesimo leggermente, nonché in un ulteriore spinta afferrandolo per un braccio (art. 36 comma 1 lett. b nuovo CGS)".

Le scuse di oggi di Ribery

Ribery, già nervoso per essere stato sostituito da Montella alla mezz’ora del secondo tempo, è stato poi espulso dall’arbitro Guida per le sue proteste. Oggi il calciatore si è scusato con Passeri via Twitter: “A fine partita ero molto nervoso e dispiaciuto e spero possa comprendere quale era il mio stato d'animo”, ha scritto Ribery.

Fiorentina Ribery

Caricamento...