Tuttosport.com

Coronavirus, Boateng: "Giorni difficili, mi sento vicino a Firenze"

0

L'attaccante, in prestito al Besiktas dalla Fiorentina: "Mi sento spesso con i giocatori, ho parlato con Vlahovic. Il momento è brutto per tutti"

Coronavirus, Boateng:
© www.imagephotoagency.it
domenica 29 marzo 2020

ISTANBUL - "E' difficile dire no al Barcellona, non sono pentito di essere andato via dal Sassuolo". Kevin-Prince Boateng, attaccante del Besiktas in prestito dalla Fiorentina, ha parlato così ai microfoni di Sky: "Avrei voluto giocare di più, ma avevo dei fenomeni davanti. Ma quando smetterò potrò dire di aver giocato titolare al Camp Nou". Il pensiero di Boateng va anche a Firenze, nei giorni segnati dall'emergenza Coronavirus: "Sono molto vicino a Firenze in questo momento difficile. Mi sento spesso con i giocatori, ho parlato con Vlahovic. Il momento è brutto per tutti, sono nel mio cuore anche se non hanno visto il vero Boateng. Ho un po' di rammarico, sono arrivato a Firenze per far vedere tanto ma non ci sono riuscito. Ma non si sa cosa succederà. Avessi la possibilità di tornare, vorrei spaccare tutto: lì c'è una piazza giusta e tanti giovani di valore come Chiesa, Vlahovic e Castrovilli, hanno un bel futuro davanti".

Coronavirus Boateng Fiorentina

Caricamento...