Fiorentina, Iachini dopo il Verona: "Perdere sarebbe stato ingiusto"

Il tecnico gigliato: "Sfortunati sul tocco di mano di Pessina, in altri campi quel rigore lo avrebbero dato. Nella ripresa abbiamo aggredito e creato le basi per il pareggio, lo avremmo dovuto fare prima"

Fiorentina, Iachini dopo il Verona: "Perdere sarebbe stato ingiusto"© Getty Images

FIRENZE - Dopo aver strappato con Cutrone un punto al fotofinish contro il Verona, è tempo di analisi in casa della Fiorentina. Queste le parole in conferenza stampa del tecnico Beppe Iachini: “Volevamo vincere, ma non ci siamo riusciti. Soprattutto all’inizio abbiamo sbagliato qualche passaggio di troppo e in certi momenti è mancata la conclusione finale, inoltre in occasione del gol subito avremmo dovuto essere più attenti. Nella ripresa abbiamo aggredito bene il Verona e creato le basi per conquistare il pareggio, una cosa che avremmo dovuto fare prima. Di buono salvo il carattere e la voglia dei miei ragazzi, il rammarico c'è perché potevamo portare a casa i tre punti”.

Cutrone salva la Fiorentina al 96', non basta una magia di Faraoni al Verona
Guarda la gallery
Cutrone salva la Fiorentina al 96', non basta una magia di Faraoni al Verona

Iachini analizza poi un episodio che avrebbe potuto giovare alla Viola: "Fallo di mano di Pessina? Siamo stati sfortunati, ma di solito in altri campi questi rigori li danno". I viola sono ancora in piena bagarre salvezza: "Non facciamo calcoli, i ragazzi hanno dimostrato fino in fondo di essere attaccati alla maglia e la sconfitta stasera sarebbe stata ingiusta: siamo una delle squadre che ha collezionato più tiri in porta”.

FIORENTINA-VERONA 1-1: NUMERI E STATISTICHE

Commenti