Inter, polemica Mancini - De Marco: «In tv dovete dire la verità!»

Il tecnico contro il commentatore Mediaset: «Serve onestà, come fate a dire che c'era la prima ammonizione a Nagatomo? Callejon ha simulato chiaramente»

NAPOLI - «La differenza in questa partita l'hanno fatta Higuain e Reina. L'Inter oggi non meritava di perdere e non mi venite a dire che c'era il primo giallo a Nagatomo: Callejon ha simulato nettamente. Si gioca a calcio, non a ping-pong. Il problema è che a volte gli arbitri preferiscono più cacciare un giocatore che andare con una bella donna». E' furioso Roberto Mancini al termine del match perso contro il Napoli al San Paolo. La sua Inter esce dal campo a testa alta ma con zero punti in tasca e con la vetta della classifica lasciata proprio agli uomini di Sarri. «Il Napoli è la migliore squadra del campionato ed era inevitabile soffrire. Dopo il loro primo gol a freddo, però, la gara è stata equilibrata. Loro sono stati fortunati, noi no visti i due pali colpiti nel finale. Purtroppo questo è il calcio, è andata bene a loro. Oggi l'Inter non meritava assolutamente di perdere», ha detto Mancini.

Mancini-De Marco, lite in tv dopo Napoli-Inter
Guarda il video
Mancini-De Marco, lite in tv dopo Napoli-Inter
Serie A, Napoli-Inter 2-1: la doppietta di Higuain
Guarda la gallery
Serie A, Napoli-Inter 2-1: la doppietta di Higuain


LITE CON L'EX ARBITRO IN TV - Il tecnico dei nerazzurri è poi tornato sul primo giallo dato a Nagatomo: «Sul secondo cartellino ha sbagliato ma la prima ammonizione non c'era. Vorrei più onestà, se andate in televisione dovete dire la verità», ha detto Mancini ai microfoni di Mediaset Premium polemizzando con l'ex arbitro De Marco. «Non andate a dire delle bugie, restate a casa. Non puoi dire che è un fallo d'ammonizione, Callejon ha simulato, sembra che gli vada addosso un trattore! Non si possono giocare tutte le partite importanti in dieci contro undici», ha concluso Mancini.

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...