Tuttosport.com

Inter, gelo Mancini-Icardi: «Certi gol li farei io a 50 anni»
© www.imagephotoagency.it

Inter, gelo Mancini-Icardi: «Certi gol li farei io a 50 anni»

Il tecnico nerazzurro dopo il pareggio con il Carpi: «Non basta solo la tecnica, serve anche il cervello. La lite con Sarri? Se volesse prestarmi Higuain...»twitta

domenica 24 gennaio 2016

MILANO - «Certi gol li segnerei io a 50 anni». Roberto Mancini non nomina mai Mauro Icardi, ma il riferimento è chiaro .Per l'allenatore dell'Inter è stato un pomeriggio amaro: la vittoria contro il Carpi, a San Siro, è sfumata nei minuti finali. «Dobbiamo assolutamente migliorare in fase offensiva, facciamo sempre troppo poco - dice a Mediaset Premium -. Perché un gol è sempre troppo poco, soprattutto quando si hanno tante occasioni. Gli attaccanti devono lavorare, costruire e finalizzare. Stare lì ad aspettare la palla non serve a niente, quando lavoriamo con gli attaccanti facciamo bene. Icardi? Parlo di tutti, non solo di lui. Bisogna capire che quando è finita la partita gli attaccanti devono tenere la palla, andare sulla bandierina. Il calcio non è solo tecnica, è anche cervello. E la partita sull'1-0 è sempre in bilico, basta un calcio d'angolo. Potevamo fare più punti contro Lazio, Sassuolo e Carpi».

SARRI - Il tecnico dell'Inter chiude il caso della lite con Sarri con una battuta: «Sarri ha messo la sciarpa che indosso sempre io? È una sciarpa con scritto sopra il Padre Nostro in tutte le lingue del mondo, gliel’hanno portata "Le Iene". Io non avevo niente di Sarri però se mi volesse prestare Higuain lo prenderei volentieri». 

MERCATO  "Dobbiamo andare sul mercato e comprare qualche attaccante. Se andrà via Guarin vedremo, ma al momento non è successo nulla. Bisogna essere realistici e non prendere in giro nessuno. Forse non siamo neanche da terzo posto".

Tags: InterManciniSarri

Tutte le notizie di Inter

Approfondimenti

Commenti