Tuttosport.com

0

Conte: “Mai stato vicino alla Juve. Dall’Inter grande affetto”

Il tecnico nerazzurro in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro i bianconeri: “Da parte loro non ho mai ricevuto una telefonata. Mercato? Saranno prese decisioni per il bene della società”

martedì 23 luglio 2019

NANCHINO (Cina) - "Giocare queste partite aiuta ad assimilare ancora di più i concetti di gioco su cui lavoriamo, in fase di possesso e non possesso. Si analizzano le cose positive e negative al fine di migliorarsi". Così il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, alla vigilia della sfida con la Juventus in Cina valida per la International Champions Cup 2019. "Vecino e Godin? Vecino veniva da un infortunio e quindi sta lavorando nel rispetto dei tempi di recupero, anche se siamo molto vicini - spiega in conferenza stampa il mister nerazzurro - Godin ha iniziato gli allenamenti con noi. Sono due ottimi giocatori e sono felice di averli a disposizione

Conte riparla del mercato dell’Inter

"Per quanto riguarda il mercato e per i nomi che circolano penso che saranno fatte delle riflessioni e saranno prese delle decisioni per il bene dell'Inter, tenendo conto di tutto, non solo del campo. Serve tempo per creare una base solida per portare il club al livello a cui compete. I cambiamenti che sta portando la nuova proprietà sono sotto gli occhi di tutti".

L’importanza di essere all’Inter

"Contro la Juventus sarà un'amichevole importante, è un momento in cui entrambe sono ancora in preparazione. Sia noi che loro cercheremo di giocare una buona partita e speriamo di vedere dei miglioramenti al di là del risultato. La mia esperienza inglese mi ha arricchito professionalmente ma ora sono contento di essere tornato in Italia ed essere a capo di una squadra tra le più importanti”.

Conte: “Mai stato vicino alla Juve”

Non sono mai stato vicino alla Juventus, non ho mai ricevuto una telefonata - svela Conte in conferenza stampa - È sempre stata l'Inter a mostrarmi grande interesse e grande affetto. Sento quindi una grande responsabilità per creare qualcosa di importante". (Italpress)

Skriniar: “La Juve non è solo CR7”

"Non è tanto una partita amichevole, quanto più una partita di preparazione, nella quale dovremo mettere in pratica ciò che stiamo apprendendo negli allenamenti: dobbiamo fare quello che ci chiede il mister, mettere i concetti dentro la partita. Stiamo lavorando tanto e bene". Alla vigilia della seconda sfida di International Champions Cup 2019, è Milan Skriniar a fare il punto della situazione, in conferenza stampa e ai microfoni di Inter TV. L'arrivo di Godin completa la linea a tre nerazzurra: "Io mi trovo bene, Diego ci darà una grande mano e non ci sono problemi di sorta per la lingua, ci capiamo perfettamente". Di fronte ci sarà la Juventus: "Hanno giocatori molto forti, non solo Cristiano Ronaldo. Noi difensori dovremo stare attenti e concentrati. Giocare contro Cristiano Ronaldo non è mai facile, è uno dei più forti al mondo: tutta la squadra dovrà lavorare bene”.

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...