Preoccupa l'infortunio di Sanchez: "Rischia uno stop di due-tre mesi"

Il ct del Cile Rueda non esclude l'intervento chirurgico per l'attaccante dell'Inter, rimasto vittima di una brutta distorsione alla caviglia sinistra: "Decideranno i nerazzurri cosa fare"

Preoccupa l'infortunio di Sanchez: "Rischia uno stop di due-tre mesi"© Getty Images

TORINO – Apprensione in casa Inter per l’infortunio di Alexis Sanchez, che ha riportato la lussazione dei tendini peroneali della caviglia sinistra nel match di sabato scorso tra il suo Cile e la Colombia: “Se dovesse operarsi starebbe fuori per due o tre mesi – ha spiegato il commissario tecnico cileno Reinaldo Rueda - è un peccato, stava tornando a giocare nel suo club, ha segnato due gol e ha giocato in Champions League: ora dobbiamo aspettare queste ore cruciali per conoscere la decisione che prenderà l’Inter. Decideranno loro cosa succederà”. Rientrato a Milano, Sanchez sarà sottoposto a una risonanza magnetica e a una ecotomografia dinamica prima di definire il percorso terapeutico da seguire.

Inter preoccupata per le condizioni di Sanchez
Guarda il video
Inter preoccupata per le condizioni di Sanchez

Inter, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti