Tuttosport.com

Inter, Conte attacca i dirigenti: “Perché non parlano anche loro?”
© AFPS
0

Inter, Conte attacca i dirigenti: “Perché non parlano anche loro?”

L'allenatore nerazzurro critico dopo il clamoroso tonfo di Dortmund: “Non possiamo giocare in queste condizioni, si poteva programmare molto meglio. In estate fatti errori importanti”

martedì 5 novembre 2019

"Sono stati fatti errori importanti, non possiamo fare un campionato e una Champions League in queste condizioni. Arriviamo sempre tirati". Antonio Conte si scaglia contro la dirigenza dopo la sconfitta subita in Champions League contro il Borussia Dortmund. "Oggi abbiamo pagato un fattore stanchezza che è venuto fuori in maniera importante su un campo difficile come quello di Dortmund, c'è poco da nascondersi dietro un dito - ha detto a Sky Sport - Noi siamo l'Inter, tutti quanti dobbiamo farci un bell'esame di coscienza e capire dove stiamo andando”.

L’invito di Conte alla dirigenza

Dispiace, devo parlare sempre delle stesse cose. Sorrido perché mi dicono che devo farlo quando vado in tv. Non me la sento di commentare il secondo tempo della partita, ci sarebbero troppo alibi da tirare fuori. Spero che questo tipo di partite facciano capire a chi deve capire alcune cose. Noi lavoriamo, andiamo a 2000, faccio fatica a rimproverare i ragazzi. Devo solo ringraziarli. Questa sconfitta mi dà fastidio e mi auguro che dia fastidio anche ai miei giocatori - ha continuato Conte -. Noi più che lavorare non possiamo fare altro. Potrebbe anche venire qualche dirigente a dire qualche cosa, si poteva programmare molto meglio”.

Caricamento...