Conte: "Inter sfortunata. Oggi la dea bendata si è dimenticata di noi"

Così il tecnico nerazzurro dopo la sconfitta con la Sampdoria: "Lukaku non era al 100%, si è visto quando è entrato. Qualsiasi decisione presa dal club sarà sempre condivisa"

Conte: "Inter sfortunata. Oggi la dea bendata si è dimenticata di noi"© Pegaso Newsport

GENOVA - Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, è intervenuto ai microfoni di Sky dopo la sconfitta contro la Samp: "E' stata una partita strana, ci siamo ritrovati dal rigore sbagliato a subirne uno noi. Poi c'è stato questo uno-due della Samp che ci ha messo in difficoltà. La squadra però ha giocato, ha creato tante situazioni per fare gol. A volte è giusto perdere quando lo meriti, ma oggi meritavano qualcosa in più. Abbiamo dominato e anche quando ci siamo ritrovati due a zero sotto ci abbiamo provato. Non era la prima volta senza Lukaku, sappiamo le qualità che ha ma si è visto anche quando è entrato che non è al 100%. Ora analizzeremo le cose negative, anche se c'è stato grande impegno e voglia da parte dei calciatori. Oggi la Dea bendata si è dimenticata di noi. La nostra fase offensiva è ottima, considerando le occasioni create. Da quel punto di vista non siamo mai mancati, mentre a volte è mancato l'equilibrio e abbiamo concesso qualche gol in più".

Conte: "Penalizzati dal risultato"
Guarda il video
Conte: "Penalizzati dal risultato"

Conte sul mercato dell'Inter

Conte, successivamente, ha rilasciato qualche battuta sul calciomercato: "Mercato? Il club sa perfettamente chi deve entrare e chi deve uscire. Io cerco sempre di sfruttare tutte le opzioni disponibili, sono a completa disposizione del club qualsiasi decisione possa prendere. Qualsiasi decisione sarà sempre condivisa. Di più non posso fare".

Conte: "L'Inter meritava di più"
Guarda il video
Conte: "L'Inter meritava di più"
Sanchez tradisce Conte. La Samp batte l'Inter con i gol dell'ex
Guarda la gallery
Sanchez tradisce Conte. La Samp batte l'Inter con i gol dell'ex

Inter, i migliori video

Commenti