Conte: "Lo scudetto con l'Inter tra i successi più importanti"

Così il tecnico nerazzurro: "Non era facile accettare questa sfida. La squadra non era competitiva"

Conte: "Lo scudetto con l'Inter tra i successi più importanti"© ANSA

MILANO - "Questo è di sicuro uno dei mie successi più importanti in carriera. Non era una scelta facile venire all'Inter dove comunque la squadra non era competitiva per vincere qualcosa di importante. Ho accettato la sfida con grande voglia e penso che con il lavoro siamo stati ripagati di tutti i grandi sacrifici che abbiamo fatto". Sono le prime parole del tecnico nerazzurro Antonio Conte, intervenuto in diretta a 90' minuto, in onda su Rai2, fresco di scudetto con l'Inter. L'allenatore salentino ha interrotto un digiuno lungo 10 anni per il club e ha posto fine alla "dittatura" della sua ex Juventus, campione d'Italia per nove stagioni consecutive.

Conte: "Resto all'Inter? Ora godiamoci lo scudetto"

"Programmi futuri? Ora godiamoci questo successo. Da qui a fine stagione, per un mese, voglio solo godermela. Ci sentiamo finalmente rilassati e felici, per la squadra e i tifosi. In questi due anni abbiano lavorato tanto, siamo cresciuti molto e tra un po' cominceremo a pensare al prossimo step. A vincere è stata la squadra, la disponibilità che che mi ha dato è stata totale. Si sono fidati del sottoscritto e del percorso che io ho indicato. Con tanto lavoro e impegno finalmente la barca siamo riusciti a riportarla in porto".

Inter, le parole di Conte

Il tecnico nerazzurro ha spiegato: "Mancano 4 partite, abbiamo avuto il pregio di vincere lo Scudetto con 4 gare di anticipo ed è una cosa fantastica. Il momento chiave è stato nella settimana in cui siamo usciti dalla Champions, in cui ci sono piovute critiche esagerate. Non era facile, perchè questo era un gruppo di ragazzi non abituati a essere competitivi. Invece siamo stati molto bravi a compattarci a prendere quelle critiche fin troppo eccessive e cercare di essere ancora più forti e protagonisti. Quello è stato il momento più difficile, con tante critiche nei miei confronti e dei calciatori". Poi, la dedica: "Una dedica? Alle persone che mi sono vicine che mi vivono al di fuori del campo, alla mia famiglia. Ma vorrei ringraziare Lele Oriali, è stato importante mi ha aiutato tantissimo. E' stata la persona che ha influito maggiormente in questi due anni".

Inter, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...