Inzaghi e Barella, adesso i rinnovi Inter. Lautaro tratta

Per tecnico e centrocampista si attende soltanto l’annuncio ufficiale. Dumfries sul mercato?

Il primo effetto collaterale dell’accordo tra Suning e Pimco è il fatto che si possa dare il via libera ai rinnovi già impostati. Tutto inizierà da Simone Inzaghi, che si legherà all’Inter sino al 2027 (o 2026 con opzione sino al 2027), con annesso incremento salariale, dato che il tecnico piacentino passerà dagli attuali 6 milioni più bonus a stagione, a 7 milioni per annata, più bonus. Marotta e Ausilio hanno definito il prolungamento del loro condottiero "una formalità", Zanetti spera che "possa diventare il Ferguson dell’Inter": Inzaghi a Milano sta benissimo e vuole provare ad alzare ulteriormente l’asticella. Ergo, zero dubbi, con l’annuncio che come nella scorsa stagione potrebbe arrivare all’inizio della nuova annata.

Barella e Lautaro: le cifre dei rinnovi

Discorso che vale anche per Nicolò Barella. Anche il sardo godrà di un sostanzioso aumento dell’ingaggio, che passerà da 4.5 milioni più bonus ad una base di ben 7 milioni, col centrocampista che si legherà al club di Viale della Liberazione addirittura sino al 30 giugno del 2029. Dal vice capitano dell’Inter, a chi invece è il primissimo titolare della fascia: Lautaro Martinez, che, a differenza di Inzaghi e Barella, non ha ancora trovato un accordo di massima con la dirigenza nerazzurra.

Le sensazioni restano più che positive, dato che da mesi il mantra interista è quello del: "Non è importante il quando, ma che si faccia". E il rinnovo di Martinez si farà. Alla fine per la soddisfazione reciproca di tutte le parti in causa la soluzione finale dovrebbe prevedere un sacrificio economico dei nerazzurri, pronti a sforare, bonus compresi, il tetto dei 10 milioni stagionali, per un contratto che andrà a scadere nel 2028 o nel 2029. Si aspetta l’accelerata decisiva, anche perché si punta a partire per la tournée estiva con l’autografo di Lautaro impresso sul nuovo contratto.

Dumfires, dopo la Lazio l'incontro con la società

Dall’argentino, a Dumfries. Gli agenti del calciatore discuteranno il suo futuro con l’Inter dopo la Lazio (a proposito domenica verrà consegnato il trofeo dello scudetto ai nerazzurri, con la “coppa di campioni d’Italia” che intanto sarà esposta – e visibile a tutti – nel negozio Tim di Piazza Cordusio). Qualora non si arrivi a dama nelle prossime settimane – la richiesta dell’entourage di Denzel è di 5 milioni, l’offerta non supera i 4 - il calciatore, il cui contratto scadrà nel 2025, verrà messo sul mercato per evitare uno Skriniar bis.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Loading...