Inter a Oaktree, Marotta: "Fondo dà ampie garanzie". Sul rinnovo di Lautaro...

L'amministratore delegato nerazzurro parla nel prepartita della sfida contro il Verona: ecco cosa ha detto
Inter a Oaktree, Marotta: "Fondo dà ampie garanzie". Sul rinnovo di Lautaro...© Marco Canoniero

VERONA - A pochi minuti dall'ultimo turno di campionato sul campo del Verona, l'ad dell'Inter Giuseppe Marotta ha parlato così del futuro nerazzurro ai microfoni di Dazn: "Ormai è una notizia ufficiale quella del passaggio di proprietà a Oaktree, devo ringraziare a nome di tutta la famiglia interista la famiglia Zhang per il denaro profuso ma soprattutto per aver contribuito a ottenere sette trofei in questo ciclo che si è concluso, se n'è aperto un altro: ho avuto già la possibilità di confrontarmi con i vertici di questo fondo e sono molto tranquillo. Le idee sono molto chiare, non è un fondo da toccata e fuga, ma vuole programmare, dare continuità e stabilità soprattutto rispettare la gloriosa storia di questo club. Hanno già agito dando fiducia al management e questo non è poco, credo che si possa non dico sognare ma ambire a risultati importanti".

Verona-Inter, segui LIVE

Marotta e il rinnovo di Lautaro

Sull'ex presidente aggiunge: "Sentire e vedersi in video con Zhang era frequente per tutti noi dirigenti, nel contempo si è molto appassionato e come dichiarato da lui è diventato molto tifoso di questa squadra. Spero possa seguire le nostre partite, nello stesso tempo però devo dare il benvenuto a questo fondo nuovo perché è composto da persone che ci danno ampie garanzie". Poi un passaggio sul rinnovo di Lautaro: "Quando si negozia coi calciatori il nodo è sempre quello, non è che sia congelato, abbiamo dovuto rallentare perché ci sono degli aspetti burocratici di avvicendamento da una proprietà all'altra. Normale che ci sia una frenata ma i presupposti sono ottimisti e confortanti, alla base c'è una grandissima volontà del giocatore di continuare con noi e questo è un principio che salvaguarda ogni tipo di negoziazione".

Inzaghi sul futuro societario dell'Inter

Simone Inzaghi va di fretta: parla della partita ma soprattutto del futuro societario che attende l'Inter. "Intanto - afferma - bisogna fare i complimenti a Baroni e al suo staff. Ci sono venuti a prendere forte, hanno giocato un grande primo tempo. Poi nel secondo abbiamo creato tanto, ci avrebbe fatto piacere raccogliere la trentesima vittoria con 96 punti ma comunque è stato un campionato straordinario. Stasera chiudiamo una stagione fantastica, da condividere con tutta la famiglia Inter, il merito va condiviso con tutti, con la società, con i calciatori e con i nostri straordinari tifosi che ci hanno sempre supportato. Ringrazio il mio staff perché è da tre anni che cerchiamo di migliorare e vincere - ha aggiunto il tecnico piacentino -. I ragazzi sono stati strepitosi, èstato un cammino entusiasmante con la vittoria del 20° scudetto arrivata con cinque giornate d'anticipo. Si chiude oggi il lavoro iniziato il 13 luglio. Questi 23 giocatori li vorrei tutti con me perché tutti hanno dato un grandissimo contributo. La mia famiglia è la mia forza giornalmente, da loro c'è sempre stato un grande supporto". Inzaghi saluta poi Zhang: "Con lui ho avuto un grande rapporto, è stato un presidente prezioso, quest'anno non è potuto essere tanto presente ma è come se ci fosse sempre stato, l'ho salutato calorosamente. Ora c'è una nuova proprietà, sono entusiasti e spero di incontrarli presto. Quando? Martedì ci vedremo con Marotta, Ausilio, Baccin, per capire anche i nuovi programmi". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Loading...

Inter, i migliori video