Marotta esalta il blocco Inter: "Siamo orgogliosi". E sul rinnovo di Lautaro...

Le parole del nuovo presidente nerazzurro sulle mosse di calciomercato e l'esordio vincente dell'Italia agli Europei

Dopo aver assistito all'esordio dell'Italia agli Europei contro l'Albania, Beppe Marotta è stato ospite questa mattina a Casa Azzurri per congraturarsi con la squadra di Luciano Spalletti per la prima vittoria. L'incontro è stata ovviamente anche l'occasione per parlare con i giornalisti presenti dei temi legati al calciomercato dell'Inter ed in particolare ai rinnovi di contratto di Lautaro Martinez e Simone Inzaghi.

Inter, Marotta annuncia: "Fatta per il rinnovo di Lautaro"

Il nuovo presidente nerazzurro si è espresso così sul futuro dell'attaccante e capitano argentino: "Siamo attenti a tutto, l'importante è che ogni giocatore abbia forte senso di appartenenza e che voglia continuare l'esperienza con noi. Abbiamo una situazione tranquilla, non ci sono giocatori che si svincolano nell'immediato. Il rinnovo di Lautaro è virtualmente fatto, si tratta di raccogliere la firma. Non è semplice in questo momento perché è in Argentina, ma è un tema già risolto. Lo stesso vale anche per Simone Inzaghi".

Marotta esalta il blocco Inter: "Siamo orgogliosi"

Marotta si è poi concentrato sugli Europei, andando ad esaltare il blocco composto dai calciatori dell'Inter"L'Italia è il patrimonio che deve unire tutti i club, il fatto che ci sia questo zoccolo duro di interisti diventa un'Inter-Nazionale. Ci riempie d'orgoglio per tutto il lavoro fatto e per la crescita che hanno avuto i ragazzi. I complimenti? Li ho fatti a tutti, siamo molto orgogliosi che l'Inter possa dare il suo contributo".

Infine un commento su Nicolò Barella, autore del gol vittoria contro l'Albania: "È un giocatore che ha l'umiltà del gregario, ma ha anche del talento. Come giocatore è moderno e completo. Può giocare nel ruolo di Calhanoglu? Sì, ha tutte le qualità visione appoggio e lancio, oggi è un giocatore dal punto di vista agonistico molto valido. Ha una buona tecnica di base, è un giocatore eclettico".

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Loading...