Tuttosport.com

© Foto Liverani

Abete: «Juve in finale soddisfazione per l'Italia»

 Il Vicepresidente dell'Uefa ed ex presidente Figc fa i complimenti ai bianconeri: «Hanno fatto veramente grandi cose ed è una stagione che può dare ancora grandi soddisfazioni dopo la vittoria del quarto scudetto»twitta

lunedì 18 maggio 2015

FIRENZE -"È una grande soddisfazione per il calcio italiano che la Juventus abbia raggiunto la finale di Champions League". Lo ha affermato Giancarlo Abete, vicepresidente Uefa, a margine della presentazione di Report Calcio 2015 a Coverciano. "Hanno fatto veramente grandi cose - ha aggiunto - ed è una stagione che può dare ancora grandi soddisfazioni dopo la vittoria del quarto scudetto. Si è lavorato con continuità, negli anni, partendo da situazioni estremamente complesse come tutti quanti noi ricordiamo".

STRUTTURA E RANKING - I risultati di questa stagione "stanno a testimoniare che non esiste un rapporto di causa effetto tra i punti del ranking e la struttura dei campionati". Lo ha affermato Giancarlo Abete, vicepresidente Uefa, a margine della presentazione del Report Calcio 2015 a Coverciano. "Abbiamo fatto molto meglio quest'anno della Germania che pure ha 18 squadre nel campionato", ha aggiunto. Secondo Abete quindi "da una parte bisogna cercare, come si sta provando a fare, di raggiungere un obiettivo da molti condiviso che è quello di un ulteriore snellimento del calcio professionistico, con una ulteriore diminuzione delle squadre in primis in serie A ed in serie B; dall'altra bisogna essere tutti noi intellettualmente onesti, in primis con noi stessi, per non creare un rapporto di causa ed effetto fra quella che è una situazione di struttura dei campionati ed i risultati a livello internazionale".

CARPI E FROSINONE -"Il fatto che il Carpi ed il Frosinone siano state promosse è la prova provata che la dimensione del campo rimane una dimensione non direttamente e per forza collegata a quella dei bilanci". Lo ha detto Giancarlo Abete, vicepresidente Uefa, a margine della presentazione di Report Calcio 2015 a Coverciano. "Non credo assolutamente che le promozioni di Carpi e Frosinone siano un danno per la serie A", ha spiegato Abete, il quale ha rivolto "tanti auguri a questi due club: le favole, le belle favole aiutano la tenuta di un calcio che cresce dal punto di vista economico ma che nel contempo mantiene una dimensione di campo che è fondamentale".


Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti