Tuttosport.com

Juventus, Allegri: «Vogliamo la seconda Coppa Italia consecutiva»

L'allenatore bianconero ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del derby di Tim Cup con il Torinotwitta

martedì 15 dicembre 2015

 Fabio Riva

VINOVO - Non ha alcuna voglia di arrestare la marcia bianconera, Allegri. A maggior ragione in un derby... domani, in Coppa Italia contro il Torino, Allegri vuole una Juventus aggresiva, determinata.

VANTAGGIO? «Questa sera non sarà facile,il Toro è una squadra diffcile da affrontare, ti toglie gli spazi. Dovremo aggredire la partita. Un vantaggio per loro il fatto che abbiano saltato la partita con il Sassuolo? Lo vedremo dopo la partita. Ma c'era la nebbia e non potevano giocare, la Lega ha deciso di rinviare il match, accettiamo le decisioni senza polemiche».

 


FORMAZIONE «Giocheranno Neto e Rugani. In difesa devo valutare se farne riposare uno o due tra Barzagli, Bonucci e Chiellini, di conseguenza deciderò il resto. In attacco potrebbe riposare Dybala, quindi Mandzukic, Morata e Zaza si giocheranno due posti». 

INFORTUNATI «Lemina è andato a Barcellona a farsi vedere: ha problemi ai tendini, quando si infiammano... Pereyra sta proseguendo nel recupero ma lo rivedremo l'anno prossimo. Asamoah ha il solito guaio al ginocchio, dopo una partita ha delle problematiche, non bisogna forzare. Hernanes invece è disponibile, valuterò se farlo giocare o no».

CARO BAYERN... «Il sorteggio è andato così, cerchiamo di guardare il lato positivo. Se battiamo i tedeschi e superiamo il turno, allora guadagnamo consapevolezza nei mezzi e diventiamo una delle favorite».

 

BASTONE E CAROTA «Bonucci dice che devo usare più il bastone? Ma, dipende da cosa si intende per severità. Ciascuno ha i propri metodi per trasmettere i concetti. Secondo me alzare la voce non serve, e essere autoritari è diverso da essere autorevoli».

TUTTE LE NOTIZIE SULLA JUVENTUS 

Tags: JuventusJuventus-TorinoTim CupAllegri

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti