Tuttosport.com

Juventus, finalmente Höwedes. Domenica Allegri ci prova
© Marco Canoniero

Juventus, finalmente Höwedes. Domenica Allegri ci prova

Ha giocato senza problemi: contro il Benevento può andare in panchina per i 20 minuti finalitwitta

venerdì 3 novembre 2017

di Stefano Lanzo

TORINO - La vita è migliore in campo, parola di Benedikt Höwedes. Difficile contraddire il pensiero di un ragazzo che con la Juventus quel campo non lo ha ancora visto, se non in allenamento. Due mesi tosti, a soffrire in tribuna e ad aspettare il momento del debutto che finora non è arrivato, ma che non è mai stato vicino come questa volta. Domenica allo Stadium arriva il Benevento e Massimiliano Allegri, una volta ottenute le necessarie garanzie a livello medico, è tentato da vederlo all’opera, anche solo per uno spezzone. «Ma quando avremo la possibilità di osservare Höwedes in azione?», è una domanda che i tifosi banconeri ripetono puntualmente da settembre, ovvero da quando il tedesco si è dovuto fermare in due occasioni. La prima: un affaticamento muscolare che lo ha bloccato per una decina di giorni. La seconda, a poca distanza dalla prima: un infortunio del 21 settembre, la cui entità era stata riportata nel dettaglio dal comunicato ufficiale del club che parlava di «trauma distrattivo alla regione posteriore della coscia sinistra, in un’area fibrocicatriziale riferibile a lesione di vecchia data, che ai primi accertamenti appare di lieve-media entità. La prognosi iniziale può essere indicativamente dimensionata in 4 settimane per la ripresa dell’attività». Tempistiche rispettate in fin dei conti, perché Höwedes a tutti gli effetti ha ripreso ad allenarsi da diversi giorni seguendo un piano personalizzato, fino a raggiungere il reinserimento graduale in gruppo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Tags: JuventusHöwedes

Tutte le notizie di Juventus

Approfondimenti

Commenti