Tuttosport.com

Juve, infortuni e squalifiche: la possibile formazione contro l'Atletico
© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.
0

Juve, infortuni e squalifiche: la possibile formazione contro l'Atletico

De Sciglio e Barzagli ko, Alex Sandro squalificato: ecco le scelte di Allegri per la Champions

 Antonino Milone sabato 9 marzo 2019

TORINO - Il ticchettio dell'orologio scandisce inesorabilmente i giorni che mancano. In assenza della benedizione cinguettata da Massimiliano Allegri, il timer segna: -3. Ma l'attesa non logora la pazienza dei campioni d'Italia. Da oggi ci si sintonizza su radio Champions, con il rischio di smarrire la frequenza perfetta nella seconda serata di martedì, ma con la ragionevole certezza che i prescelti daranno tutto. Anche di più. E l'undici dei titolari avrà ben poco da condividere con coloro che hanno incrociato l'Udinese lungo la strada che conduce all'ottavo scudetto consecutivo. Stante la certezza relativa alla squalifica di Alex Sandro, tra i confermati potrebbero spuntare in due (oppure uno soltanto in caso di mediana a 4) tra Bentancur, Emre Can e Matuidi. C'è Pjanic, infati, sulla tolda di comando, pronto a riprendersi il posto sulla mattonella di chi dovrà innescare le manovre bianconere, magari sfruttando i movimenti degli esterni. E' lì che, per tradizione consolidata, l'Atletico Madrid modellato da Diego Simeone patisce.

Servirebbe un Douglas Costa a pieni giri: prospettiva molto improbabile, considerata la lungodegenza del brasiliano (quadricipite più polpaccio destro ko) che, tuttavia, dovrebbe farcela per la panchina. Sarebbe comunque un'arma importante, anche in caso di “tutto per tutto”, o qualora il match si protragga oltre l'ora e mezza con la coda dei supplementari. Fra i confermati verso martedì dovrebbe figurare anche Bernardeschi il cui eclettismo (leggasi: spiccata capacità di coniugare le due fasi in maniera efficace) spingerà Allegri a fidarsi del carrarese per la sfida destinata a disegnare il tramonto della stagione juventina. Detto di Szczesny, pure lui abile e arruolato per il ritorno dei quarti di Champions, la difesa sarà sottoposta a un consistente maquillage reso ancor più problematico dagli ultimi sviluppi: Cancelo (ieri squalificato, come Pjanic) tornerà a disposizione; Bonucci e Chiellini daranno il cambio rispettivamente a Barzagli e Rugani. E sull’altra fascia? Con De Sciglio a serissimo rischio forfait giacché alle prese conuna distrazione all'adduttore della gamba destra (lunedì nuovi esami) e con Andrea Barzagli che ha dovuto lasciare il campo al 25’ del primo tempo per un problema muscolare, crescono le quotazioni di Spinazzola. Ma spera anche Caceres che nel caso, magari confidando nella riconosciuta versatilità tattica della Juve allegriana, consentirebbe al tecnico di puntare ancora sul 3-5- 2, con Cancelo e Bernardeschi sull'ala e l’uruguaiano nel trio arretrato.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Juventus

Commenti

La Prima Pagina