Tuttosport.com

Juve, decide tutto Agnelli: Allegri, rinnovo o addio. Quali sono le alternative
© www.imagephotoagency.it
0

Juve, decide tutto Agnelli: Allegri, rinnovo o addio. Quali sono le alternative

Le altre possibilità vanno da Deschamps a Sarri. Resta una speranza per Guardiola

di Guido Vaciago domenica 12 maggio 2019

La Juventus è di fronte a due possibilità: rinnovare con vigore il contratto di Allegri (dove vigore significa rinsaldare la fiducia con uno o due anni in più e un aumento) oppure dirgli addio, aprendo la corsa alla successione. Considerate le premesse dell’incontro della prossima settimana, andare avanti senza rinforzare il legame formale con il tecnico potrebbe risultare spericolato da parte di Andrea Agnelli e della sua dirigenza che, peraltro, continuano a confermare la propria fiducia all’allenatore livornese. Oltre alla conferma, tuttavia, Agnelli, Paratici e Nedved dovrebbero valutare le richieste di Allegri per rinforzare la squadra (quelle che il tecnico ha detto di aver pensato da sei mesi) e cercare di andargli incontro, almeno nelle principali.

Cillessen: «Me ne vado da Ronaldo»

La Juventus perde Bonucci

Questo scenario porterebbe a un Allegri più forte (anche agli occhi di una squadra rinnovata): una scelta di continuità dettata, oltre che dal solido rapporto fra il tecnico e il presidente, da una filosofia conservativa e prudente: il livornese ha dimostrato di avere l’affidabilità di cui l’azienda Juventus necessita. Non ha mai fallito la qualificazione alla Champions e il superamento della fase a gironi, che rappresentano una parte di quegli introiti indispensabili all’equilibrio economico del club. Certo, questo scenario porterebbe anche a un generale malcontento da parte di una parte consistente del tifo. Ma un drastico calo dell’entusiasmo può preoccupare Agnelli?

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Juventus Agnelli Allegri

Commenti

La Prima Pagina