Tuttosport.com

Pogba, contropiede Juve. Il Real Madrid frena
© www.imagephotoagency.it
0

Pogba, contropiede Juve. Il Real Madrid frena

La richiesta dello United rallenta Perez, che è alle prese con la trattativa Hazard. Così Paratici è pronto a inserirsi sfruttando anche il forte richiamo dello spogliatoio bianconero per Paul

di Sandro Bocchio domenica 26 maggio 2019

TORINO - Al di là di chi si siederà sulla panchina della Juventus, una trattativa come quella per Paul Pogba vive di vita propria. La caratura del giocatore è tale da prescindere dall’allenatore che prenderà in mano la squadra del dopo Massimiliano Allegri. Il francese, quando viene messo nelle condizioni migliori per esprimersi, è uno che può e sa fare la differenza. Per questo motivo la Juventus resta attenta su quanto avviene dalle parti di Manchester (fronte United) per capire se e come sia possibile portare l’affondo. L’operazione non è di semplice realizzazione, ovviamente, a cominciare dal valore economico dato al giocatore.

Nei giorni scorsi lo United ha frenato le voglie di un club dalle disponibilità quasi infinite come il Real Madrid con una valutazione di 150 milioni. Una richiesta che ha fatto meditare Florentino Perez, già alle prese con quella pressochè identica che il Chelsea ha avanzato per cedere Eden Hazard, altro elemento che il presidente vorrebbe consegnare a Zinedine Zidane. Inoltre occorre fare i conti con un ingaggio intorno ai 17 milioni di euro, che dovrebbe essere rafforzato per convincere Pogba a un ritorno in bianconero dopo tre anni di Premier. A fare da contrappeso, tra i fattori che potrebbero agevolare l’operazione, le prospettive della prossima stagione, con lo United che non prenderà parte alla Champions League dopo il deludente sesto posto con cui ha chiuso l’annata in Inghilterra.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Pogba Juventus

Commenti

La Prima Pagina