Juventus, Raiola: «De Ligt un po' Nedved e un po' Ibra. E su Pogba...»

«La scelta  della Juventus è stata ponderta. De Ligt vuole diventare il numero uno e questo è il club che può aiutarlo»

TORINO - C'è Mino Raiola ad accompagnare Matthijs De Ligt alle visite mediche con la Juventus. E il potente procuratore ha spiegato i perché della scelta del suo assistito e ha lasciato aperta ogni ipotesi sul futuro di Paul Pogba.

De Ligt e la scelta della Juve

LA JUVE E DE LIGT - «La scelta di venire alla Juventus è stata ponderata a lungo, non è stata una chiacchierata di un giorno, è stato un processo lungo, prima era un'idea poi è diventato un progetto e adesso realtà».

OBIETTIVO MASSIMO - «La Juventus è la squadra che più rientra nella sua idea di carriera. Poi per un difensore venire in Italia è il top, anche perché lui si è messo in testa di diventare il difensore numero uno al mondo e questo è un club che può aiutarlo nel suo obiettivo».

De Ligt a Torino, Raiola: "La Juve fa per lui. È ambizioso come Ibra"
Guarda il video
De Ligt a Torino, Raiola: "La Juve fa per lui. È ambizioso come Ibra"

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...