Juve, il pagellone della tournée: Sarri macchina da calcio, CR7 fuoriclasse totale

Il tecnico strega per applicazione e pazienza se non fa il PR: ci pensa Cristiano

Juve, il pagellone della tournée: Sarri macchina da calcio, CR7 fuoriclasse totale© AFPS

SHANGAI - Il pagellone. Non quello dei singoli giocatori in base alle prestazioni, ma dei vari elementi e aspetti (più o meno seri, più e meno fondamentali) che hanno caratterizzato questa tournée asiatica. 

Sarri lo risparmia: Ronaldo guarda la Juve dalla panchina
Guarda la gallery
Sarri lo risparmia: Ronaldo guarda la Juve dalla panchina

 

Sarri allenatore 9

Tante idee e tutte chiare. Fa capire da subito che ha una voglia matta di dare spettacolo e dimostrare tutta una serie di cose. I capisaldi del suo progetto sono ben definiti: rivoluzione in difesa, intensità, centralità (non nel campo, nel senso di: tutto in sua funzione) di Ronaldo. E dunque insiste, insiste, insiste conquistando giocatori ma anche spettatori esterni, ammaliati alla sua determinazione. Piace che non si faccia problema alcuno a fare gli allenamenti a porte aperte.

Juve, 10 anni di maglie e successi 
Guarda la gallery
Juve, 10 anni di maglie e successi 

 

Sarri ambasciatore 5

Nel senso che - focalizzato com’è sull’obiettivo nuova Juve - non ha né voglia e né tempo da dedicare ai rituali tipici di queste tournée… E le belle parole sul comitato organizzatore, e la magnificenza indiscussa di quale che sia la città nella quale ci si trova… Così dice chiaro e tondo che lui Singapore non ha la più pallida idea di come sia, (comprensibilmente) trasecola in maniera plateale alla seconda domanda di fila sulle sigarette cinesi, borbotta in merito alla perdita di tempo che comporta tradurre domande e risposte in conferenza stampa. Tutto, però, probabilmente, per la gioia dei tifosi, anche i più scettici, che toccano con mano quanto Sarri sia una macchina da calcio, per il quale allenare non è importante, ma l’unica cosa che conta (assieme a vincere, ma quello è una conseguenza..).

Juve, Higuain-Ronaldo gol: sono loro le prime gioie di Sarri
Guarda la gallery
Juve, Higuain-Ronaldo gol: sono loro le prime gioie di Sarri

 

I tifosi 9

Passione e partecipazione davvero impressionanti. Gli “oooohhh” da stupore ieratico partono con facilità più o meno indifferente tra un gol in rovesciata e un passaggio col piattone. Ma non c’è nulla di male. E piace tanto l’attaccamento che spinge a imparare e cantare le canzoni da curva, a sobbarcarsi centinaia di chilometri per assistere a una partita o a un allenamento, l’insistenza ma al contempo il garbo con cui procedono le richieste autografo e i selfie. 

Juve, l'esordio di De Ligt e Rabiot con la maglia bianconera
Guarda la gallery
Juve, l'esordio di De Ligt e Rabiot con la maglia bianconera

 

Disponibilità di Ronaldo 9

Che fosse l’aeroporto, la hall dell’hotel, il tunnel degli spogliatoi, persino il campo, CR7 non s’è risparmiato. Autografi, selfie, battute, scherzi. Il più disponibile, e con l’atteggiamento di chi non vive la cosa come un peso, bensì come un atto doveroso. A maggior ragione con i bambini. Tra i ricordi più belli della tournée, l’abbraccio in campo tra un bimbo che aveva scavalcato le transenne e Ronaldo, con collaborazione di Sarri che ha chiosato: «Se c’è un bambino in campo non è invasione, è gioia».

La Juve batte l'Inter ai rigori, Sarri vince il primo duello con Conte
Guarda la gallery
La Juve batte l'Inter ai rigori, Sarri vince il primo duello con Conte

 

Il clima 4

Ecco, lo spunto di riflessione è legato al clima. Conviene rifletterci, sul fatto che possa valere la pena, ma anche no, di fare giocare partite di pallone a 40 gradi con un’umidità impressionante, che fa sudare persino a star fermi.

Juve Club Pechino, i tifosi sanno cantare tutte le canzoni della curva
Guarda il video
Juve Club Pechino, i tifosi sanno cantare tutte le canzoni della curva

Juve, i migliori video

Commenti