Tuttosport.com

Dybala studia Del Piero per tornare protagonista nella Juve
0

Dybala studia Del Piero per tornare protagonista nella Juve

Numeri (di gioco e di maglia) in comune: faccia a faccia a Los Angeles tra stima reciproca e qualche consiglio dell'ex bandiera bianconera

sabato 7 settembre 2019

TORINO - Adesso che si è chiusa la finestra dei trasferimenti, Paulo Dybala è volato a Los Angeles per unirsi all’Albiceleste impegnata in amichevole ieri notte contro il Cile (0-0 il finale, Dybala in campo dall’inizio, ammonito e sostituito al 70’ dopo aver sfiorato il gol) e mercoledì contro il Messico. Proprio nella città californiana, l’attaccante ha avuto un incontro (anzi, più d’uno) con Alessandro Del Piero, negli States gestore anche di una Academy bianconera. Argomento di discussione, neanche a dirlo, la Juventus di cui Alex è stato simbolo e goleador, mentre Dybala, adesso, fatica a trovare spazio. Chiacchiere da numeri 10, sorrisi e qualche consiglio che l’argentino ha chiesto all’ex capitano che nella sua lunga esperienza all’ombra della Mole si è trovato costretto qualche volta a digerire amaramente alcune critiche.

Dybala e Mandzukic in vetrina: tre mesi verità

Argentina-Cile 0-0: Dybala titolare

Dybala e Del Piero a confronto

Il confronto fra i due, in termini di presenze e gol, è tutto a favore di Paulo: in 4 stagioni a Torino, l’ex Palermo ha totalizzato 183 presenze e segnato 78 reti; nello stesso arco di tempo, per Del Piero, i gol sono stati 44 in 143 partite. Due in più gli scudetti conquistati da Dybala che, però, non ha alzato al cielo la Champions come Alex (a Roma nel 1996). Entrambi, in passato, non hanno lesinato di scambiarsi complimenti: dopo la rimonta dello scorso anno contro l’Atletico Madrid, Del Piero aveva benedetto Dybala in bianconero, «Paulo è un numero 10 diverso da me, gioca in un’epoca diversa e deve fare un altro tipo di calcio. Adesso è il suo momento, mi piace vederlo giocare», per poi ripetersi qualche settimana dopo sull’utilizzo a singhiozzo da parte di Allegri. «È un peccato, perché ha qualità e la Juve lo sa». Quelle frasi di Del Piero, e il contenuto dell’incontro di ieri, serviranno a Dybala per fare chiarezza sul futuro.

Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale

Paulo Dybala in azione con la maglia della Juventus

Juventus

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

La Prima Pagina