Tuttosport.com

0

Youth League, Atletico Madrid-Juve 0-4: doppietta di Moreno, in gol anche Fagioli e Ahamada

La squadra di Lamberto Zauli, dopo aver vinto all’esordio in campionato contro l’Empoli, inauguara alla grande anche la stagione europea, andando a vincere in casa degli spagnoli

dal nostro inviato Sergio Baldini mercoled√¨ 18 settembre 2019

MADRID - Dopo il campionato, aperto con il 3-1 all’Empoli, la Juventus Under 19 di Lamberto Zauli inauguara alla grande anche la stagione di Youth League, andando a vincere in casa dell’Atletico Madrid. C’è riuscita disputando una gran partita, cominciata subito a gran ritmo da entrambe le formazioni.

Dopo i primi minuti molto combattuti l’Atletico sembra prendere il controllo delle operazioni, ma è un’impressione che dura poco. La Juve alza il baricentro e comincia a rendersi pericolosa: al 16' si libera a sinistra e va al tiro, deviato da Saldana. L’azione prosegue e sugli sviluppi Bandeira va al cross da destra, con Abou trattenuto in area: rigore, trasformato da un Fagioli impiegato da regista basso e autore di una prova magistrale tatticamente e tecnicamente. L’Atletico prova a reagire, soprattutto con le iniziative di Riquelme, attaccante di movimento che ha già esordito in prima squadra. Proprio lui al 35' costringe Siano a una gran parata con un destro a giro da sinistra, dopo che due minuti prima l’arbitro aveva annullato per fuorigioco il raddoppio bianconero, un gran gol di Sene fuggito in velocità a sinistra. Raddoppio arrivato comunque al 39', grazie a un gran sinistro dal limite di Ahmada, uno dei migliori dei bianconeri, mezzala ricca di doti atletiche e tecniche.

Nella ripresa, dopo un paio di incursioni del nuovo entrato Valera, la squadra di Zauli sfiora subito per tre volte il 3-0: con Sene, fermato da Saldana, con un bellissimo pallonetto da centrocampo di Fagioli alto di un soffio e con una grande triangolazione in contropiede tra Tongya e Sene, chiusa colpendo il palo dalla mezzala destra bianconera. Dopo un paio di palloni pericolosi messi in mezzo dall’Atletico, però, il 3-0 arriva davvero, in contropiede: Sekulov lancia Moreno sul filo del fuorigioco e lo spagnolo, entrato per Sene, supera Saldana con un pallonetto pregevole. E pregevole è anche la finta con cui pochi minuti dopo lo stesso Moreno disorienta il portiere dell’Altletico prima di firmare, di nuovo fuggito in contropiede, il 4-0 e la sua personale doppietta. Lanciato anche lui in profondità, invece, Riquelme non riesce poco dopo ad approfittare dell’unica incertezza di Siano (gran parata su Soriano a metà ripresa) per segnare il gol della bandiera, calciando a lato a porta vuota. Erroraccio al tiro anche per Bandeira nel finale, ma non sciupa certo la grande prova della Juve.

Il tabellino

ATLETICO MADRID-JUVENTUS 0-4
MARCATORI: pt 18' Fagioli rig., 39' Ahamada; st 19' e 25' Moreno
ATLETICO MADRID (4-1-4-1): Saldana; Gutierrez (32' st Soto), Marco Moreno, Granado, Fernanfdo Medrano; Navarro (17' st Ajenjo); Riquelme, Nacho Quintana (1' st Valera), Ferreras, Teguia (32' st Camelo); Tenas (17' st Soriano). A disp. Fernandez Navarro, Recio. All. Gonzalez.
JUVENTUS (4-3-1-2): Siano; Bandeira, Dragusin, Gozzi, Anzolin (31' st Verduci); Ahamada (23' st Leone), Fagioli, Tongya (14' st Ranocchia); Abou; Sekulov (23' st Da Graca), Sene (14' st Moreno). A disp. Garofani, Riccio, Verduci. All. Zauli.
ARBITRO: Lambrechts (Belgio).
NOTE: ammoniti: Ahamada, Riquelme per gioco falloso. Angoli: 11-4 per l’Atletico. Recupero tempo: pt 0'; st 3'

Youth League juve atletico madrid

Caricamento...

La Prima Pagina