Tuttosport.com

Juve, Paratici:
© LAPRESSE
0

Juve, Paratici: "Mandzukic? Parleremo con lui per la soluzione migliore"

Il dirigente del club bianconero prima della gara di Champions League con il Bayer Leverkusen: "De Ligt? È normale che per un giocatore straniero ci siano delle difficoltà"

martedì 1 ottobre 2019

TORINO - “Le partite che faremo in Champions saranno dure come sempre. Siamo contenti di affrontare grandi serate come queste. Giochiamo in un grande stadio, con un grande pubblico e grandi giocatori” sono le parole di Fabio Paratici ai microfoni di Sky Sport prima della sfida di Champions League della Juventus in casa contro il Bayer Leverkusen. Il dirigente bianconero si è poi soffermato su Dybala e Bernardeschi: "Siamo all’inizio della stagione. Dybala è arrivato il 7 di agosto, ha fatto una preparazione non completa. Ma è un grande giocatore e non è un problema. Così come non è un problema nemmeno Rabiot e non lo è Bernardeschi. Tra l’altro Federico ha fatto grandi partite in serate del genere, non dimentichiamoci l’ultima contro l’Atletico”. Poi, sulla situazione di Mario Mandzukic: "Vedremo che cosa riusciremo a fare, se l’opzione Qatar è di suo gradimento o meno. Parleremo con lui per trovare la miglior soluzione possibile”. Infine, un commento sull'inizio di stagione di De Ligt: "È normale che per un giocatore straniero ci siano delle difficoltà. Guardando questa squadra abbiamo visto Pogba, Vidal, Morata e Dybala aspettare del tempo prima di inserirsi perfettamente in squadra. Ha 20 anni e deve abituarsi al calcio italiano e a quello di Sarri. Non conosce gli avversari e il campionato italiano, ma guardando le ultime prestazioni mi sembra in grande crescita. Non mi sembra nemmeno che abbia fatto errori gravissimi”.

Caricamento...

La Prima Pagina