Tuttosport.com

Juve, Sarri: "Higuain-Dybala? Spero di farli giocare insieme"
© AFPS
0

Juve, Sarri: "Higuain-Dybala? Spero di farli giocare insieme"

Il tecnico bianconero ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions League contro la Lokomotiv Mosca

dal nostro inviato Guido Vaciago martedì 5 novembre 2019

Più importante vincere e passare agli ottavi o vedere la squadra crescere ulteriormente?

«In Europa il risultato e la prestazione vanno insieme. Non si può vincere senza giocare bene, quindi voglio passare il turno e vedere la crescita della squadra. Sarà una partita difficile perché nella partita di andata siamo stati messi in notevole difficoltà dalla Lokomotiv, ma quello che vogliamo è vincere, passare il turno e poi cercare il primo posto nel turno successivo»

Szczesny fissa l'obiettivo: "Juve, vincere senza subire gol"

I convocati di Sarri per la Lokomotiv: un big assente

Com'è il tuo bilancio di questi primi mesi di Juventus

«A livello di risultati questi primi mesi di Juventus è andata benissimo. Tanti punti e tante vittorie. A livello di incidenza sul modo di giocare, anche se ovviamente abbiamo molti margini di crescita. Se guardo i numeri e li paragono a prima sono diversi. La squadra in tanti singoli ha grandi margini di crescita e questo ci porterà a crescere a livello di collettivo».

Ronaldo dopo la gara d'andata era frustrato per la gara difensiva della Lokomotiv all'andata. Avete preso contromisure?

«Se ci fosse una contromisura per risolvere la densità davanti alla porta nessuno si difenderebbe così.  Ci vuole una giocata del singolo, un colpo di genio, come è successo a noi a Milano, perché abbiamo dei giocatori che possono fare certe cose. Credo, però, che non si difenderà: queste squadre in casa sono molto più aggressive e propositive. La Lokomotiv ha delle qualità e penso che domani proverà a farle vedere».

Come si gestisce il dualismo Higuain-Dybala?

«L'ultima cosa che vorrei fare è cercare di convincerli a stare fuori... La situazione i ragazzi la conoscevano dall'inizio della stagione, tutti e due hanno fatto una scelta consapevole togliendosi dal mercato e quindi ora vivono con serenità questa situazione anche perché sapevano che non avrebbero giocato insieme, quindi dovevano dividersi lo spazio. Poi se riuscirò a farli giocare insieme, allora sarà ancora meglio per tutti».

De Ligt è una scelta precauzionale o una cosa più seria?

«Ha una caviglia in disordine, ma non sembra niente di grave, un piccolo infortunio risolvibile in pochi giorni, ma stamane non era in condizione di giocare, quindi non è partito. Abbiamo Rugani e Demiral, decideremo con lo staff tra stasera e domani mattina».

Ci sono novità sulle scelte su chi tira le punizioni?

«Mi sembra strano che in Russia la discussione è su chi tira le punizioni. Loro due, ovvero Pjanic e Ronaldo sono incaricati delle punizioni da sinistra. E da quella posizione se la vedono loro due in campo. Da destra c'è Dybala»

Juventus

Caricamento...

La Prima Pagina