Tuttosport.com

Coronavirus, Bonucci: ecco l'allenamento che ci dà la Juve

0

Il difensore bianconero tranquillizza i tifosi: “Sto benissimo, sono stato fortunato perché non ho avuto nessun tipo di sintomo. Anche noi atleti abbiamo compiti da fare a casa..."

Coronavirus, Bonucci: ecco l'allenamento che ci dà la Juve
© www.imagephotoagency.it
mercoledì 25 marzo 2020

TORINO - “Sto benissimo, sono stati giorni difficili. Oggi è finito l'isolamento per noi giocatori ma io sono stato fortunato perché non ho avuto alcun tipo di sintomo”. Leonardo Bonucci tranquillizza tutti i tifosi della Juve. Il difensore bianconero ha detto di stare bene nel corso dell’ormai consueta diretta delle 15 a JTV. “Mi auguro che abbiano questo tipo di fortuna anche tutte le persone che stanno combattendo questa battaglia. I giorni dentro casa sono lunghi ma intensi: con tre bambini, una moglie e una casa da tenere in ordine. Fra cucina, aspirapolvere, mocio da passare e compiti non ci annoiamo".

Douglas Costa: "Il 3 aprile torno in Italia"

Bonucci: “Una volta ho benedetto Chiellini…”

Una volta in cui ho dovuto ringraziare Chiellini e Barzagli perché mi hanno salvato in partita? È successo con la Nazionale. Io ho sbagliato un appoggio, la punta del Portogallo è partita e Chiellini in scivolata ha salvato un gol fatto. Lì ho benedetto Giorgione - ha continuato Bonucci svelando alcuni aneddoti -. Parecchie volte, quando ero giovane, ho dormito in macchina sulla A4. Facevo serata a Milano e poi dovevo tornare a Treviso. Partivo, mi fermavo, facevo un’oretta di pennichella e poi ripartivo per tornare a casa. Quando ho pianto di felicità? Quando Matteo ha superato il peggiore momento della sua vita”.

Bonucci: “Ecco gli allenamenti che ci dà la Juve”

"I giochi in cortile con i figli? Sono quelli che si facevano un tempo noi da piccoli e che ora in città si fanno fatica a vedere...", ha proseguito. "Quando i bambini si davano appuntamento e magari giocavano davanti a un muro finché non diventava buio. Facendolo con i miei figli in cortile mi sono emozionato. Abbiamo deciso di farlo diventare un appuntamento fisso". "Se noi atleti abbiamo i compiti a casa? Sì, ogni mattina arrivano. Io un'oretta e mezza o due cyclette, addominali, flessioni e trazioni, lavoro aerobico. Fortunatamente - ha aggiunto Bonucci - nel parcheggio c'è anche una salita che mi tornerà comoda...". "La prima cosa che farò con la famiglia appena potremo di nuovo uscire? Andrò a mangiarmi un gelato", ha concluso il difensore.

Il meglio di Bonucci nella stagione 2019/2020

Caricamento...

La Prima Pagina