Tuttosport.com

Juve, Milik o Jimenez: il 9 serve

0

Il match con il Napoli ha confermato la necessità di un centravanti, ma per il polacco è braccio di ferro con De Laurentiis

Juve, Milik o Jimenez: il 9 serve
 Sergio Baldini sabato 20 giugno 2020

Non ce n’era bisogno, tanto che, come vi raccontiamo da tempo, le strategie di mercato juventine erano già decisamente orientate sull’acquisto di una prima punta, un “nove”. [...]

Higuain in vendita

Milik, braccio di ferro numero 1

Il candidato più probabile a prenderne il posto, con una doppia curiosa coincidenza, è quell’Arkadiusz Milik che sostituì Higuain già a Napoli dopo il suo passaggio alla Juventus nel 2016 e che sarebbe il terzo giocatore consecutivo acquistato dalla società bianconera dopo averle segnato un gol decisivo in una coppa: Cristiano Ronaldo nel 2018 e De Ligt nel 2019 dopo le reti in Champions, il polacco dopo l’ultimo rigore di mercoledì in Coppa Italia. Perché il curioso tris si concretizzi, però, Fabio Paratici deve trovare l’accordo con Aurelio De Laurentiis. Il presidente del Napoli chiede 40 milioni, senza contropartite tecniche. Il dg bianconero potrebbe anche accettare la valutazione, ma non la formula: lui con le contropartite coprirebbe l’intera cifra o giù di lì. [...]

 

Jimenez, braccio di ferro numero 2

Un braccio di ferro sui generis, invece, è quello che la Juventus dovrà sostnere per Raul Jimenez, la principale alternativa a Milik. In questo caso infatti Paratici dovrà far fronte a tanti avversari. L’esplosione del ventinovenne messicano nelle due stagioni al Wolverhampton ha attirato su di lui l’interesse di tutte le grandi d’Europa, Manchester United in testa, e almeno per adesso Jimenez non ha una preferenza netta per una delle pretendenti, come invece Milik. [...]

Leggi l'articolo completo su Tuttosport in edicola

juve Calciomercato

Caricamento...

La Prima Pagina