Tuttosport.com

Sarri: "Ronaldo-Dybala, l'intesa migliora. Rabiot sta crescendo"

0

Così il tecnico bianconero dopo il 3-1 al Genoa: "CR7 si aspettava la sostituzione, infatti è uscito col sorriso. Pjanic darà il massimo, non sono preoccupato. Il record di presenze in A di Buffon? Ha rinnovato, ha 47 partite a disposizione per batterlo..."

Sarri:
© Juventus FC via Getty Images
mercoledì 1 luglio 2020

TORINO - "Mi sembra che la squadra abbia fatto molto bene, anche nel primo tempo. La palla viaggiava, siamo arrivati spesso al tiro e non abbiamo concesso niente. Da una bella prestazione sono poi usciti tre gol bellissimi. Va bene, dopo la delusione della Coppa Italia, la squadra si è ripresa, c'era solo bisogno di ritrovare la condizione fisica". Maurizio Sarri, tecnico della Juventus, commenta ai microfoni di Sky il successo per 3-1 al Ferraris contro il Genoa. "Pjanic? Con Miralem non ho parlato in questi giorni - prosegue l'allenatore bianconero -, abbiamo parlato tanto dopo il lockdown, perché ha fatto 25 giorni sottotono e insieme abbiamo cercato di capire i motivi che fossero alla base del suo calo di condizione, che poi era più mentale che fisico. Sono sicuro che farà bene da qui a fine stagione, perché lo vede bene, anche in allenamento, è integrato con staff e compagni e non ho alcuna preoccupazione".

Genoa-Juventus 1-3, la cronaca

Genoa-Juventus 1-3, tabellino e statistiche

Paratici: "Arthur-Pjanic? Ottima operazione per la Juve"

Sarri: "Rabiot è in grande crescita"

"La Lazio? Non so neanche se i calciatori sapessero il risultato... Sicuramente lo sapevano, però a fine riscaldamento, quando sono rientrati nello spogliatoio, non li ho sentiti parlare di Lazio ed è giusto che sia così. Perché noi dobbiamo pensare solo a noi. Zero condizionamenti è impossibile, ma il meno possibile sì... Rabiot? La prestazione è piuttosto positiva. Sta crescendo. Tutti si aspettano tanto da lui, e non è semplice, ma è un ragazzo in crescita e che ha una storia particolare. È stato 7 mesi senza giocare al Psg, poi ha cambiato nazione e campionato, appena ha trovato la condizione, c'è stato lo stop e la quarantena... Non è semplice, ma lo vedo in grande crescita". 

Sarri su Cristiano Ronaldo e Buffon

"Cristiano Ronaldo vuole palla sui piedi? Si dà la palla cercando la soluzione più logica. Nel primo tempo CR7 non ha segnato, ma ha calciato 5 volte in porta, quindi significa che è stato cercato. Lui gioca spesso per liberarsi al tiro col destro, ma quando gioca con la palla veloce è il più forte di tutti. La sostituzione? Stavo per togliere Dybala, poi abbiamo fatto il terzo gol e ho tolto lui. Ne avevamo parlato nei giorni scorsi, era una cosa che, sul 3-0, si aspettava, infatti è uscito col sorriso. Abbiamo cambiato qualcosa a livello di movimenti, ma l'intesa con Dybala è migliorata giocando di più insieme e cercandosi di più, cosa che ho notato anche in allenamento. Buffon e il record di presenze in Serie A? Ha firmato il rinnovo, quindi ha 47 partite a disposizione per batterlo", conclude Sarri ridendo.

Sarri Juventus Genoa Serie A

Caricamento...

La Prima Pagina