Tuttosport.com

Kulusevski, McKennie, De Ligt: la giovane Juventus fa gruppo e vola nel futuro. Con Cristiano Ronaldo esempio

0

Cene insieme e grande feeling: le stelline lanciano la Vecchia Signora. E lo svedese-macedone ritrova a Torino il “fratello” Sekulov che ha scelto di giocare per l’Italia. Al debutto in campionato, Kulu farà coppia con Cristiano. Il texano si candida, l'olandese prosegue invece la riabilitazione

Kulusevski, McKennie, De Ligt: la giovane Juventus fa gruppo e vola nel futuro. Con Cristiano Ronaldo esempio
 Elvira Erbì giovedì 17 settembre 2020

TORINO - La Juventus è già nel futuro, basta dare un’occhiata alle carte d’identità delle tre stelline bianconere: Dejan Kulusevski (2000), Weston McKennie (1998), Matthijs de Ligt (1999). Fra i tre è nato subito un grande feeling, testimoniato dalle cene in centro. Parlano inglese e italiano, il più indietro è l'americano ma il centrocampista esploso calcisticamente in Germania recupererà alla grande con la nostra lingua. Il più atteso per il debutto in campionato, dove farà coppia con Cristiano Ronaldo là davanti, è lo svedese che nell'amichevole con il Novara ha mostrato tecnica e velocità d'esecuzione, oltreché intelligenza tattica. Uomo gol e uomo assist, questa la sua missione. Con una spinta in più. In città, infatti, ha ritrovato il "fratellone" Nikola Sekulov (è del 2002), anche lui di origine macedone come Kulu, che ha scelto di giocare per l'Italia e veste la maglia della Primavera bianconera. L'ambientamento va alla grande. Ora la parola passa al campo. Andrea Pirlo conta molto su quei tre assi che hanno CR7 come esempio e stimolo: Kulusevski e McKennie saranno disponibili da subito, mentre per De Ligt bisogna aspettare novembre, quando avrà recuperato dall'operazione alla spalla.

[[dugout:eyJrZXkiOiJrNlNNS3R6TyIsInAiOiJjb3JyaWVyZGVsbG9zcG9ydCIsInBsIjoiIn0=]]

Juventus Cristiano Ronaldo De Ligt mckennie kulusevski sekulov

Caricamento...

La Prima Pagina