Tuttosport.com

La giovane Juve soffre, Morata gol su cross di Chiesa

0

Il Crotone aggressivo mette in difficoltà la difesa juventina. La squadra di Pirlo (età media 24 anni) fatica a costruire gioco, ma ha lampi di classe

La giovane Juve soffre, Morata gol su cross di Chiesa
© LAPRESSE
di Guido Vaciago sabato 17 ottobre 2020

Finisce in parità il primo tempo di Crotone-Juventus. Un rigore per i calabresi e un bel gol di Morata per la Juventus, forse un po' troppo imprecisa nella costruzione del gioco, sulla quale incide un po' di immaturità in una formazione che, tolto il 42enne Buffon alla 650ª presenza, ha un'età media di 24 anni. Andrea Pirlo, infatti, non manca di coraggio e schiera due ragazzi dal primo minuto: Frabotta, che ormai è un volto noto fra i titolari della sua Juventus, e Portanova che gioca al posto di Ramsey. Nel 3-4-3 dei bianconeri Morata gioca al centro dell'attacco con Chiesa ala destra e Kulusevski trequartista.

La Juventus fatica a uscire dal pressing e fatica a costruire gioco nei primi minuti e il Crotone è molto aggressivo, mettendo sotto pressione la difesa. All'11' intervento in ritardo di Bonucci ai danni di Reca in mezzo all'area bianconera, per l'arbitro Fourneau non ci sono dubbi: è penalty che viene trasformato da Simy un minuto dopo. La Juventus no reagisce subito, ma non perde la calma.

E al 21' con un'azione tutta in verticale - proprio come vuole Pirlo - la Juventus pareggia: Kulusevski lancia in modo eccellente Chiesa che scatta in area e da destra mette in mezzo un pallone che Morata butta dentro accorrendo da dietro. Brutale dimostrazione di velocità e tecnica della Juventus. Nel finale due occasioni per Portanova e una per Pereyra.

Juventus

Caricamento...

La Prima Pagina