Pirlo: "Juve in costruzione, ci serve tempo. Peccato per l'espulsione"

Il tecnico bianconero dopo il pareggio di Crotone: "Abbiamo tanti giovani che possono anche sbagliare. Arthur? Deve velocizzarsi. Ronaldo sta bene, speriamo di riaverlo presto"

© Getty Images

CROTONE - Andrea Pirlo non fa drammi per il pareggio della sua Juve a Crotone, consapevole che c'è ancora tanto da lavorare per trovare un'identità nuova e avere nuovamente tutti i titolari a disposizione: "Abbiamo una squadra giovane, siamo in costruzione e abbiamo bisogno di tempo - dice il tecnico della Juve a Dazn - i ragazzi giovani hanno bisogno di sbagliare e devono farlo anche in partite importanti come quelle di campionato. Purtroppo nelle ultime due partite siamo rimasti in dieci per leggerezze ed episodi: bisogna sacrificarsi. Siamo una squadra giovane che deve lavorare, i giovani devono fare esperienza, la stanno facendo giocando e capita che qualche leggerezza la possano fare".

Crotone-Juve, il fuorigioco di Morata segnalato dal Var
Guarda la gallery
Crotone-Juve, il fuorigioco di Morata segnalato dal Var

Pirlo: "Ronaldo sta bene"

Il tecnico bianconero poi analizza alcuni singoli: "Kulusevski? Deve essere lui a cercarsi la posizione, l'ha fatto bene con Chiesa in qualche occasione", ha commentato.  "Morata stava bene, aveva voglia di giocare. Era uno dei cinque che che è rimasto a Torino, mentre tutti i nazionali di fatto li abbiamo avuti soltanto ieri", ha ricordato ancora Pirlo. "Napoli e Milan? Ci sono tante squadre che si sono attrezzate per il titolo, sarà una battaglia giornata per giornata. Purtroppo ne stiamo perdendo qualcuno, ma siamo in costruzione e torneremo presto davanti. Arthur? E' un giocatore particolare. Ha caratteristiche da calcio spagnolo, gioca corto e vede poco davanti. Tocca ancora un po' troppo il pallone, certe volte potrebbe velocizzare. Non ha fatto male, anche lui è un nuovo arrivo. Ci stiamo lavorando". Infine sulla coppia Dybala-Ronaldo e su Buffon, suo ex compagno in campo. "Dybala era reduce da un problema intrestinale e si è allenato solo ieri, non era la partita ideale per fargli fare minuti. Ronaldo sta bene, è a casa, ma speriamo di riaverlo presto. Buffon? Vederlo in porta fa sempre un bell'effetto e dà sicurezza", ha concluso Pirlo.

Pirlo: "Rosso a Chiesa? Forse era più da giallo..."
Guarda il video
Pirlo: "Rosso a Chiesa? Forse era più da giallo..."

Commenti