Lapo Elkann: "Maradona? Poteva succedere a me"

Il rampollo di casa Agnelli racconta il suo rapporto con Diego e le battaglie condivise contro la dipendenza

Lapo Elkann: "Maradona? Poteva succedere a me"© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.

“Era un amico vero, con un cuore immenso. Era quasi un fratello per me. Diego ha combattuto in un mondo molto complicato. Aveva delle qualità umane pazzesche e va ricordato per le sue grandi doti, che andavano oltre quelle calcistiche". Inizia così il racconto di Lapo Elkann a Verissimo su Maradona, suo amico. "È stato il più grande calciatore della storia, ma Maradona per me era una persona generosa, con una grandissima bontà d’animo, sempre pronto ad aiutare i più fragili e i più deboli. La sua scomparsa è una delle più grandi perdite per tantissimi di noi" prosegue Lapo.

Maradona, F40 o Testarossa? Il mistero della Ferrari consegnata nell’86 GLI SCATTI
Guarda la gallery
Maradona, F40 o Testarossa? Il mistero della Ferrari consegnata nell’86 GLI SCATTI

Lapo Elkann: "Maradona? Poteva succedere a me"

"È come se fossi morto io perché quello che è successo a lui poteva succedere a me. Le battaglie che ha combattuto lui, le sofferenze che ha provato per via delle dipendenze sono le stesse che ho provato anch’io e che affrontano milioni di persone. Hanno ironizzato spesso sul web su noi due ma io ero orgoglioso e onorato di essere affiancato a Diego perché era un uomo che generava luce, passione e amore per tutti. Lui veniva dal nulla a differenza mia, ma in comune avevamo i vuoti che combattevamo e colmavamo con le sostanze" aggiunge. 

Funerale Maradona: corteo funebre tra striscioni, bandiere e cori
Guarda la gallery
Funerale Maradona: corteo funebre tra striscioni, bandiere e cori

Lapo: "Ricordo la prima volta con Maradona"

Infine Lapo conclude sul rapporto che aveva con Maradona: "È sempre stato vicino a me come ad altre tantissime persone. Aveva una generosità d’animo a 360 gradi, in tutto quello che faceva. Mi ha sempre supportato ed è sempre stato affettuoso con me perché, pur essendo adulti, eravamo rimasti dei bambini molto sensibili”. Sulla prima volta che ha incontrato Maradona: “Me la ricordo benissimo, è stato durante una partita contro la Juventus. E quando l’ho visto mi sono illuminato”.

Maradona, ecco l'ultimo video di Diego in vita
Guarda il video
Maradona, ecco l'ultimo video di Diego in vita

Juve, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti