Juve, Federico ed Enrico Chiesa nella storia della Champions: ecco perché

Il gol contro la Dynamo Kiev fa entrare padre e figlio in una speciale classifica insieme ad un altro grande ex bianconero. Tutti i precedenti

Juve, Federico ed Enrico Chiesa nella storia della Champions: ecco perché

Federico ed Enrico Chiesa nella storia statistica della Champions League, dopo la partita di ieri sera tra Juventus e Dynamo Kiev. Il gol dell'1-0 siglato dal talento bianconero, infatti, fa entrare Federico e suo padre nella speciale classifica dei gol "dinastici" nella massima competizione europea per club. A loro spetta il primato, almeno per quanto riguarda il panorama italiano. Come ricorda Marca, Enrico Chiesa ha segnato 10 gol nelle 19 partite giocate in Champions. Nella stagione 1997-1998, con il Parma, ha messo a segno sei gol (e tre assist) e nel 1999-2000, nelle fila della Fiorentina, ha realizzato cinque gol (e un assist) in 11 partite. Federico ha atteso cinque partite dall'esordio in Champions per "timbrare il tabellino": cross di Alex Sandro dalla sinistra, colpo di testa schiacciato a terra, mezza papera del portiere Bushchan e via, nella storia. 

Ronaldo da record, 750° gol in carriera nel 3-0 Juve alla Dynamo
Guarda la gallery
Ronaldo da record, 750° gol in carriera nel 3-0 Juve alla Dynamo

Gli altri gol padre-figlio in Champions

Con i "Chiesas" diventano cinque le dinastie che hanno segnato in Champions League: con loro troviamo Marcus e Lilian Thuram (3 gol totali); Luka e Zlatko Zahovic (12 gol); Jordan, André e Abedí Pelé (18 gol); Justin e Patrick Kluivert (30 gol). Lilian Thuram ha giocato 69 partite in Champions League ma ha segnato, complice il suo ruolo difensivo, un solo gol. Il suo figlio maggiore, Marcus, lo ha già superato. Al suo debutto, in questa edizione, ha già realizzato due gol (e quattro assist) in cinque partite. Zlatko Zahovic vanta 11 gol (e quattro assist) nelle sue 32 presenze: otto con il Porto, due con l'Olympiacos e uno con il Valencia. Il suo rampollo, Luka, ha segnato un gol in cinque partite con la maglia del Maribor nel 2014-2015. Abedí Pelé ha contribuito con tre gol (e un assist) in 11 partite alla vittoria della Champions League dell'Olympique Marsiglia nel 1992-1993. La sua eredità è stata raccolta dai suoi figli: Jordan e André Ayew. Jordan Ayew, ora al Crystal Palace, ha segnato un gol (condito da un assist) in 14 partite con l'O.M. André Ayew, che ora gioca nello Swansea, è il capocannoniere della famiglia: ha aggiunto sei gol (e tre assist) in 24 partite, anche con il Marsiglia. Infine i Kluivert, la dinastia con più gol: tutti tranne uno appartengono a Patrick. L'ex giocatore del Barcellona ha giocato 71 partite in Champions, segnando 29 gol (e fornendo 14 assist). Justin, per ora, ha segnato un gol in 10 partite.

Ranking Uefa, la top 20: la Juve è terza, superato il Real
Guarda la gallery
Ranking Uefa, la top 20: la Juve è terza, superato il Real

Juve, i migliori video

Commenti