Pirlo: "Più bello vincere il derby da allenatore. La Juve ci ha messo il cuore"

Il tecnico bianconero dopo il successo sul Torino: "Nel primo tempo abbiamo perso ogni duello. Mi aspetto di più da tutti"

Pirlo: "Più bello vincere il derby da allenatore. La Juve ci ha messo il cuore"© www.imagephotoagency.it

TORINO - Il primo derby da allenatore è sofferto per Andrea Pirlo, che alla fine però si gusta il sapore dolce della vittoria sul Torino, arrivata nel finale grazie ai gol di McKennie e Bonucci: “Più faticoso e più bello vincere il derby da allenatore - dice il tecnico della Juve a Sky - perché in campo la vivi in un altro modo, mentre da allenatore è completamente diverso. Però il risultato finale non cambia, quindi la sensazione finale è molto bella”. Poi l'analisi va alla prima parte di gara, giocata male dalla Juventus: "Quando entri in campo e perdi tutti i duelli è difficile che tu possa avere in mano le redini del gioco. Nel primo tempo non siamo riusciti ad essere aggressivi, eravamo troppo statici e così diventa difficile contro una difesa a cinque. Nel secondo tempo abbiamo creato di più e sofferto poco. Quando chiudi gli avversari nella propria trequarti diventa tutto più facile. Mi aspetto di più da tutti però il risultato alla fine è arrivato lo stesso. Non è sempre facile arrivare al gioco tramite azioni pulite, soprattutto quando trovi una squadra come quella di oggi. Ricordiamoci che il nostro dna è quello di metterci anche tanto cuore, tanta intensità e lo abbiamo messo nel secondo tempo creando parecchio, non soffrendo mai. Quando poi la squadra la chiudi nella loro trequarti dicenta tutto più semplice".

McKennie e Bonucci gol, derby alla Juve: al Torino non basta Nkoulou
Guarda la gallery
McKennie e Bonucci gol, derby alla Juve: al Torino non basta Nkoulou

Pirlo elogia Cuadrado

Nessuna tirata d'orecchie per Kulusevski e Dybala, non particolarmente brillanti oggi: "Mi aspetto di più da tutti - continua Pirlo - però capita, a volte, di avere giocatori che non possono dare il cento per cento. L'importante è l'atteggiamento, chi è entrato è entrato bene, con tanta voglia, con tanto dinamismo e alla fine il risultato è arrivato anche grazie a questo". Poi elogia Cuadrado: "Ha l’esperienza di saper giocare certe partite. È un campione ed è abituato a giocare questo tipo di partite. Per chi viene qui, indossare questa maglia ha un peso enorme, quando arrivano giocatori giovani bisogna aspettarli".  Infine un bilancio su questi primi mesi sulla panchina della Juventus: "Sono contento su alcuni aspetti, come la gestione del gioco. I giocatori iniziano a capire determinate posizioni. Non sono soddisfatto dell'altalena di risultati dal punto di vista psicologico. Non possiamo permetterci di affrontare le partite con poca voglia. Non basta avere i giocatori forti se non metti la tenacia".

Pirlo: "Nel primo tempo persi tutti i duelli"
Guarda il video
Pirlo: "Nel primo tempo persi tutti i duelli"

Attiva ora DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese

Juve, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...