Tacconi di fuoco: "Sarà catastrofe Juve contro il Napoli"

L'ex portiere bianconero spietato in vista del recupero di mercoledì a Torino: "Pirlo non doveva accettare la panchina, un rischio troppo grosso"

Tacconi di fuoco: "Sarà catastrofe Juve contro il Napoli"© Lapresse

Stefano Tacconi non la manda a dire in vista del recupero tra Juventus e Napoli di mercoledì all'Allianz Stadium di Torino, soffermandosi prima sulle sfide dei suoi tempi, quando era portiere bianconero, e poi avventurandosi in uno schietto pronostico in vista del big-match: "Maradona? Quando incontri giocatori del genere rimani nella storia – dice Tacconi a Radio Marte - ho preso gol da Maradona e meno male, che Dio lo benedica. Juventus-Napoli? Brutto segno, mi ricorda il 5-1 preso al San Paolo con Maifredi. Spero che non diventi così, ma vedo una catastrofe”.

Tacconi: "Pirlo non doveva accettare la Juve"

Tacconi poi dice la sua sulla stagione anomala con il Covid, sulla Juve e sul Napoli di Gattuso: “Il campionato è talmente strano e particolare che il pubblico sarebbe stato il numero uno. I giocatori senza pubblico sono abbastanza tranquilli di non prendersi i vaffanculo. Quando c'è il pubblico le partite cambiano. Pirlo non doveva accettare la panchina della Juventus, un rischio talmente grosso che adesso ne paga le conseguenze lui. Da giocatore o allenatore è tutto diverso. Le punizioni di Mertens? Molto belle. Lui nel Napoli è fondamentale, si tratta di un uomo di esperienza e di squadra. Lui oppure Osimhen? Sceglierei Mertens sempre".

Juve, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...