Juve, Pirlo: "Agnelli mi ha avvertito dell'incontro con Allegri"

Il tecnico dei bianconeri in conferenza stampa alla vigilia del recupero con il Napoli: "Sento la sua fiducia, ma sta a me restare l'allenatore della Juve anche l'anno prossimo"

Juve, Pirlo: "Agnelli mi ha avvertito dell'incontro con Allegri"© Juventus FC via Getty Images

TORINO - Il momento clou della conferenza stampa di Andrea Pirlo pre Juventus-Napoli, oggi alle 15, non è esattamente stato inerente Juventus-Napoli. «Non serve nessuna presa di posizione pubblica, da parte della società, circa l'incontro con Allegri. Il presidente Agnelli mi aveva avvertito dell'incontro, proprio perché sono cose che succedono nel calcio. Se io vado a cena con Maldini, poi tutti scrivono e dicono che magari vado al Milan. Dunque il presidente mi aveva avvertito. Siamo professionisti, ma c'è anche un rapporto di amicizia. Ci diciamo tutte le cose che succedono. Io sono al corrente della sua fiducia, mi dà grande serenità su questo. Poi è chiaro che i risultati cambiano il lavoro degli allenatori, starà a me fare sì che io possa essere l'allenatore della Juventus anche l'anno prossimo».

Scarpa d'Oro, Cristiano Ronaldo è secondo in classifica
Guarda la gallery
Scarpa d'Oro, Cristiano Ronaldo è secondo in classifica

Pirlo: "Avverto la fiducia dei giocatori"

IL GRUPPO - «Avverto la fiducia dei giocatori, parlo con loro quotidianamente prima e dopo gli allenamenti. Avverto fiducia su quello che voglio e su quello che portiamo avanti. I giocatori mi seguono, hanno voglia di rivalsa. Sono i primi ad essere tristi per questa situazione. Non ho mai avvertito la sfiducia da perte loro nei miei confronti. Se parliamo spesso è per essere costruttivi e cercare di migliorare. Ora non ci sono più scuse: dobbiamo onorare la maglia e non lo stiamo facendo. Non siamo abituati a certi risultati. Io sono il primo ad aver sbagliato in certe occasioni, ma ora voltiamo pagina e pensiamo al futuro. Il futuro è la prossima partita».

Le parole di Pirlo su Juve-Napoli

L'APPROCCIO - Torniamo a Juventus-Napoli, dunque: «Sarà una gara importante per la classifica. Stanno attraversando un ottimo momento, vengono da risultati positivi. Ma noi abbiamo la stessa ambizione: fare la partita e fare il nostro meglio. Ci aspettiamo una gara aperta dove le squadre vogliono imporre il loro gioco».

Juve-Napoli, le scelte di Pirlo

LA FORMAZIONE - «In porta è confermato Szczesny, dopo una brutta prestazione c'è sempre voglia di riscatto. E' giusto che giochi lui domani. Ho parlato anche con Kulusevski, è giovane, merita fiducia. Dybala titolare? E' a disposizione, sta bene, non ha più male. Dunque non ha i 90 minuti nelle gambe, ma riaverlo è tanta roba».

Pirlo: "Ci presenteremo per giocare la partita"

COVID - «Noi come sempre rispettiamo il protocollo e siamo in sintonia con quello che dice l'Asl. Faremo quello che abbiamo sempre fatto, cioè ci presenteremo per giocare la partita».

Tra Sarri e Allegri, cosa manca alla Juve di Pirlo?
Guarda il video
Tra Sarri e Allegri, cosa manca alla Juve di Pirlo?

Juve, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...