La Juve vuole tenere Buffon: decisiva la cena con Agnelli

Non solo le parate, ma il carisma e le urla per tenere in partita chi si distrae: sempre determinante

La Juve vuole tenere Buffon: decisiva la cena con Agnelli© Juventus FC via Getty Images

TORINO - Per la partita della svolta, probabilmente la più difficile della stagione, Andrea Pirlo ha scelto Gigi Buffon e non Wojciech Szczesny. Una decisione tecnica, quella di mettere Super Gigi in porta contro il Napoli, che ha destato non poco stupore, tanto che sia la dirigenza sia lo stesso tecnico si sono affrettati a spiegarne i motivi (la squalifica che ha impedito a Buffon di giocare il derby, la stanchezza di Szczesny dopo gli impegni in Nazionale) e a ribadire che il polacco resta il titolare della Juventus.

Juve, i giocatori festeggiano sui social: "Bentornato Dybala"
Guarda la gallery
Juve, i giocatori festeggiano sui social: "Bentornato Dybala"

Szczesny numero 1, come sulla maglia, ma Buffon, il Buffon visto in campo mercoledì, resta un 1bis più che un 12. Tanto più che, se proprio Pirlo pensava a un cambio in porta, avrebbe potuto farlo domenica contro il Genoa e non nella partita più delicata: Buffon avrebbe sicuramente capito e accettato, come ha sempre fatto da quando è rientrato da Parigi. Tanto più che Pirlo alla vigilia di Juventus-Napoli aveva indicato Szczesny titolare perché «dopo un brutta prestazione (contro il Torino, ndr) c’è sempre voglia di riscatto e lui merita fiducia e farà vedere il suo enorme valore». Invece.

Juve, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...