La Juve con 4 punte: ecco il piano di Pirlo

Il tecnico dei bianconeri studia un sistema con Morata e Chiesa esterni con Dybala e CR7 davanti: a gara in corso e non solo

La Juve con 4 punte: ecco il piano di Pirlo

TORINO - Tutti dentro, tutti all’attacco. Molto poco italiano, ma forse anche poco fattibile se non a determinate condizioni, ma Andrea Pirlo è stuzzicato dall’idea: Morata, Ronaldo, Dybala e Chiesa, schierati nello stesso momento. Morata e Chiesa sulle ali, per non snaturare troppo il sistema e sfruttando la loro corsa per farli rientrare nel 4-4-2 difensivo, Ronaldo e Dybala in avanti. Un fronte offensivo micidiale per un potenziale di fuoco spaventoso, ma per reggerlo servirebbe la disponibilità al sacrificio di tutti, anche - almeno un po’ - di Cristiano Ronaldo (che, contro il Napoli, si è notato più attivo del solito anche in fase di non possesso). Giocare con quattro attaccanti non è impossibile, ma serve lo spirito di Chiesa che, contro il Genoa, ha recuperato cinque palloni.

Juve male con le piccole: 12 punti persi, dove e quando
Guarda la gallery
Juve male con le piccole: 12 punti persi, dove e quando

Juve con 4 attaccanti: Pirlo ci sta pensando

E Pirlo ci sta pensando. Potrebbe essere sicuramente una soluzione a partita in corso. E non è detto che non si possa vedere anche a breve, come domenica contro l’Atalanta o nelle sfide contro il Parma o la Fiorentina. Una delle chiavi per vedere il “quadridente” sono le condizioni dei singoli, in particolare quelle di Dybala, che sta rientrando in forma un pezzo per volta e se con il Napoli era parso molto attivo, con il Genoa ha sofferto un po’ di più, segno che non ha ancora novanta minuti nelle gambe e deve ritrovare la brillantezza, impossibile da sfoggiare subito dopo tre mesi di inattività agonistica. Ma con Dybala che recupera il ritmo, Morata che ha ritrovato un po’ di fiducia con il gol contro il Genoa e il turbo-Chiesa degli ultimi tempi, l’idea di metterli tutti insieme per fare paura agli avversari non è solo un sogno, ma un progetto serio per Pirlo, che già studiava il modo per fare convivere Morata, Ronaldo e Dybala, prima che quest’ultimo scomparisse dagli schermi radar a gennaio. Nel frattempo è definitivamente esploso Chiesa e il piatto si è fatto più ricco per giocare il poker d’assi. Anche se tutti e quattro avrebbero sempre bisogno dell’indispensabile Cuadrado e dei suoi fondamentali assist (14 quest’anno).

Tutti gli approfondimenti sull’edizione di Tuttosport

Juve, Arthur lavora in palestra
Guarda il video
Juve, Arthur lavora in palestra

Juve, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...