Marchisio carica Ronaldo: "La punizione? Per me andava dentro"

Anche il principino tifa CR7 sui social, condividendo l'azione poi trasformata in rigore durante la gara contro l'Udinese: "Per fortuna sappiamo come è andata"

Marchisio carica Ronaldo: "La punizione? Per me andava dentro"

Claudio Marchisio commenta, con un tweet, la partita della Juventus contro l'Udinese. In particolar modo l'ex centrocampista della Juve si sofferma sulla punizione di CR7. Cristiano Ronaldo la batte ad un passo dall'area indirizzandola verso l'angolino alla sinistra del portiere, poco sopra la barriera posizionata da Scuffet. Il tiro preciso viene, però, deviato da De Paul che, con il gomito provoca un rigore per la Juventus, trasformato poi da Ronaldo all'83'. Un pareggio fondamentale che fornisce la carica giusta al campione, che segnerà anche la rete della vittoria a un minuto dal termine.

Juve, abbraccio di gruppo dopo il secondo gol di Ronaldo
Guarda la gallery
Juve, abbraccio di gruppo dopo il secondo gol di Ronaldo

La carica di Marchisio

L'ex juventino commenta il gol mancato e carica CR7: "Secondo me questa andava dentro." Condividendo il momento esatto della punizione, il principino ha voluto mostrare il tocco speciale di Ronaldo, convinto che la palla sarebbe entrata sicuramente, aggiungendo poi: "Per fortuna sappiamo come è andata", riferendosi al rigore messo a segno poco dopo dal portoghese. Attraverso questo messaggio Marchisio vuole forse caricare non solo Ronaldo ma anche tutta la sua ex storica squadra in vista degli ultimi appuntamenti della stagione.

 Corsa Champions, Pirlo si aggrappa a Ronaldo: "Ha voglia di vincere"
Guarda il video
Corsa Champions, Pirlo si aggrappa a Ronaldo: "Ha voglia di vincere"

Juve, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...