Juve, Pirlo: "Non mi dimetto. Il mio lavoro va avanti"

Il tecnico bianconero commenta la sconfitta in campionato contro il Milan
Juve, Pirlo: "Non mi dimetto. Il mio lavoro va avanti"© Marco Canoniero

TORINO - "Avevo visto la squadra bene, ci siamo allenati bene, con la giusta mentalità, convinti di fare una grande partita. Purtroppo non è stato così. Gli episodi hanno indirizzato la partita e siamo calati. Tante componenti non sono andate bene, tante cose non hanno funzionato. Devo rivedere la partita e parlarne con i ragazzi". Andrea Pirlo commenta così, ai microfoni di Sky Sport, la sconfitta casalinga della Juve in Serie A contro il Milan. Il tecnico bianconero ha aggiunto: "Dimissioni? Io non mi metto da parte, il mio lavoro va avanti. Penso di poter fare meglio e di uscire assieme alla squadra da questo periodo. Continuerò a fare il mio lavoro finché sarà possibile".

Juventus-Milan: curiosità e statistiche

Juve-Milan, il commento di Pirlo

"Avevo un progetto in testa diverso, ma le cose non sempre sono andate bene. Non c'era un piano ben definito. Ma sono convinto che con questa squadra si può uscire da questa situazione. Ho delle cose in testa da fare, ma con certi tipi di giocatori diventa difficile. Se non sono riuscito a tirare fuori il meglio da questi giocatori è colpa mia. Sono alla Juve ed è doveroso far meglio. Se qualcosa non è andato per il verso giusto mi prendo tutte le responsabilità. Io sono a capo di questa squadra, quindi la colpa è mia. Non può influire tutto quello che è successo fuori dal campo. Ci siamo allenati bene, tutti erano presenti, ma a volte in certe partite qualcuno non raggiunge il massimo. Quando hai due o tre giocatori che non riescono a dare il meglio in queste partite vai in difficoltà" ha spiegato Pirlo.

Juve, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...