Khedira ricorda la Juve: "Eravamo una famiglia, Buffon e Ronaldo..."

L'ex centrocampista bianconero ha raccontato alcuni aneddoti sulla sua carriera, dalla notte in cui ha deciso di partire per Torino fino ai suoi compagni di squadra

Khedira ricorda la Juve: "Eravamo una famiglia, Buffon e Ronaldo..."© Juventus FC via Getty Images

Ha ormai appeso gli scarpini al chiodo e detto addio al mondo del calcio, ma Sami Khedira può vantare una carriera ricca di successi, che lo hanno portato a vestire anche la maglia della Juve dal 2015 fino allo scorso febbraio. "È stato triste lasciare il Real Madrid - ha raccontato a Marca, ripercorrendo il viale dei ricordi - Ho dato il massimo fino all'ultimo giorno, ma era ora di partire. Ricordo di aver fatto una passeggiata per Madrid di notte, da solo, ricordando tutto. Era difficile. Ma la Juve mi ha chiamato e ho sentito che era un cambiamento che mi avrebbe fatto crescere". E anche in bianconero, le soddisfazioni non sono mancate: "Abbiamo vinto molti titoli, eravamo una famiglia... È stata un'ottima decisione".

Ufficiale, Khedira dà l'addio al calcio
Guarda il video
Ufficiale, Khedira dà l'addio al calcio

"Buffon? Una delle persone migliori che conosco"

Tra gli ex compagni, Khedira tesse le lodi di Cristiano Ronaldo. "È un attaccante incredibile. Basta vedere i suoi gol, i suoi numeri. Ma ho giocato anche con portieri incredibili come Buffon e Casillas, che sono leggende del calcio. Buffon è anche una delle persone migliori che ho incontrato nel mondo del calcio, è incredibile che bravo ragazzo sia".

Khedira, i post di saluto da Morata a Cuadrado
Guarda la gallery
Khedira, i post di saluto da Morata a Cuadrado

Juve, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...