Boniperti, l'omaggio di società, sportivi e vip

Tantissimi i messaggi d'affetto e stima nei confronti dell'ex calciatore e dirigente della Juve, scomparso nella notte a 92 anni per insufficienza cardiaca

Boniperti, l'omaggio di società, sportivi e vip© ARCHIVIO AG. ALDO LIVERANI

La notizia della morte di Giampiero Boniperti ha scosso il mondo del calcio e non solo. In tantissimi hanno voluto omaggiarlo nel giorno della sua scomparsa. Messaggi di stima e affetto per un uomo che ha speso gran parte della proprio vita nello sport. 

Boniperti, il ricordo di Cabrini, Chiellini e Bonucci

"Se ne è andato un personaggio che ha scritto la storia non solo bianconera ma del calcio italiano". Lo ha detto a LaPresse Antonio Cabrini, ex difensore della Juventus negli anni 70' e 80'. "È stato un grandissimo presidente, una persona di grande correttezza e un esempio da seguire. Ha creato un modo di vivere il mondo bianconero che lui aveva conosciuto da giocatore. Da presidente lo ha inculcato in tutti quelli che arrivavano". Infine sul suo primo impatto con Boniperti. "Fu molto forte, ti faceva immediatamente capire la filosofia della Juventus: se arrivi secondo non conta niente, era un anno fallimentare". Anche Chiellini ha voluto ricordare così Boniperti: "Se un bambino mi chiedesse chi è Giampiero Boniperti, risponderei che semplicemente lui è stato e sarà sempre la Juventus. Grazie di tutto Presidentissimo". Ma non è finita qui, perchè dal mondo bianconero arriva anche il messaggio di Leonardo Bonucci: "E ora insegna agli angeli che vincere non è importante, è l'unica cosa che conta: buon viaggio Presidentissimo". Tardelli, invece, commentà così a LaPresse la triste notizia: "È stato il mio grande presidente, sicuramente uno che mi ha insegnato molto nella vita, sono stati dieci anni fantastici. Era un vero uomo di calcio, un signore del calcio, nel senso buono della parole. Se non ce ne sono più adesso? Questo non lo so e non importa, lui lo era. Abbiamo avuto tante discussioni e anche tante idee diverse ma era sempre uno che sapeva sistemare le cose. C'era stima reciproca e rispetto". Oggi è davvero un giorno triste. Buon viaggio Presidentissimo", l'omaggio di Buffon su Twitter, al quale segue Causio su Instagram: "Grazie per tutto quello che mi hai insegnato mio unico presidente. Riposa in pace".

Addio Boniperti, le foto più belle del simbolo della Juve
Guarda la gallery
Addio Boniperti, le foto più belle del simbolo della Juve

Quanti messaggi di cordoglio per Boniperti

Alla nutrita schiera di coloro che hanno voluto ricordare Boniperti, si uniscono anche Gravina e Dal Pino, presidenti rispettivamente di Figc e Lega Serie A. "La scomparsa di Boniperti rappresenta un dolore immenso. Calciatore straordinario, dirigente impeccabile, ci lascia una delle figure più rappresentative del calcio italiano. La sua competenza, il suo stile e la sua determinazione ci hanno insegnato molto, non lo dimenticheremo mai", commenta Gravina. "Boniperti è un'icona del calcio italiano - dice Dal Pino -, una figura nobile a cui ispirarsi per tutto quello che ha fatto per il nostro sport". "Se ne va un galantuomo, un simbolo che ha avvicinato milioni di persone al calcio. La Lega B e il presidente Balata esprimono il proprio cordoglio ai famigliari di Giampiero Boniperti e alla Juventus per la scomparsa del Presidentissimo". Con questo messaggio la Lega B del presidente Balata ricorda Giampiero Boniperti.

Da Valentina Vezzali a Chiara Appendino e Aldo Serena: l'omaggio a Boniperti

Valentina Vezzali, Sottosegretario di Stato con delega allo Sport, attraverso un tweet ha voluto ricordare così l'ex calciatore e dirigente della Juve: "Addio a Giampiero Boniperti. Protagonista e testimone di un calcio che trainò la rinascita del nostro Paese nel dopoguerra. Grazie per quanto ha dato in campo per la maglia azzurra e per il grande contributo offerto allo sport italiano come dirigente. 'I miti non muoiono mai'". "Ha incarnato i più alti valori del calcio, dentro e fuori dal campo. Pilastro della Juventus e della Nazionale, capace di vestire la maglia granata in onore al Grande Torino". La sindaca Chiara Appendino ricorda così, su Twitter, Giampiero Boniperti. "Continuerà ad essere un modello. Ciao Presidente", aggiunge la prima cittadina. Parole d'affetto e stima anche da parte di Aldo Serena, che ricorda: "Convocato in sede: 'Aldo, solo per dirti che se giochi tutte le partite con quella grinta e non fai goal, a me va benissimo lo stesso'. Mi sarei buttato nel fuoco per lui. Aveva compreso il mio momento di difficoltà e mi era stato vicino. Boniperti un uomo che sapeva capire". "Una leggenda del calcio italiano, dentro e fuori dal campo. RIP Presidente Boniperti", scrive su Twitter il commissario tecnico della Nazionale, Roberto Mancini.

L'omaggio delle società

Emozionante poi il saluto dedicato a Boniperti dalla Juve, società alla quale Boniperti si legò per sempre prima da calciatore e poi da dirigente. Ai bianconeri si uniscono anche tantissimi club. L'Inter, attraverso un tweet, scrive: "FC Internazionale si stringe attorno alla famiglia Boniperti per la scomparsa di Giampiero, grande uomo di sport e nobile avversario in tantissime leggendarie pagine di calcio". "Giampiero Boniperti sarà per sempre patrimonio della storia del calcio italiano e internazionale. Una figura da ricordare e onorare con rispetto e con gratitudine. Rip presidente". È invece il tweet del Milan. "Tutta la Società Atalanta esprime il proprio cordoglio ai familiari e alla Juventus per la scomparsa del presidente onorario Giampiero Boniperti, grande uomo di sport". Così, su Twitter, il club bergamascoSi unisce al dolore anche il Napoli: "Il calcio perde un grande protagonista".

Attiva ora DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese

Juve, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...