Allegri e Agnelli: l'amicizia, le cene, le battute e quel caffè a Forte dei Marmi

Il presidente e il tecnico sono diventati amici da subito, trovando un feeling umano che è sempre andato oltre al calcio. Oggi celebrano la reunion che milioni di tifosi stavano aspettando

Allegri e Agnelli: l'amicizia, le cene, le battute e quel caffè a Forte dei Marmi© ANSA

TORINO - L'amicizia è nata subito e si è rafforzata nel quinquennio. Questione di chimica caratteriale fra Andrea Agnelli e Massimiliano Allegri, il calcio per loro è una questione marginale, anche se logicamente ne parlano tantissimo. E hanno molte idee in comune o, più che altro, una filosofia: il pragmatismo. Molto juventino, d'altronde: pochi fronzoli, molta sostanza e una spiccata elasticità nell'affrontare i problemi senza nessun dogmatismo.

Agnelli: "Con Allegri per scrivere un nuovo capitolo"
Guarda il video
Agnelli: "Con Allegri per scrivere un nuovo capitolo"

 

Battute

E poi il senso dell'umorismo. La conferenza stampa di addio, nel maggio del 2019, aveva avuto dei momenti esilaranti. Anche perché Allegri sapeva benissimo chi fosse il suo successore e, pur non potendolo dire apertamente (sarebbe stato annunciato di lì a un mese e mezzo) aveva sparato un paio delle sue battute livornesi, punzecchiando un divertito Agnelli.

Agnelli: "Grande lavoro dietro ogni vittoria"
Guarda il video
Agnelli: "Grande lavoro dietro ogni vittoria"

 

Telefonate

Durante i due anni di stop, poi, Agnelli e Allegri hanno continuato a sentirsi e frequentarsi. Fin tanto che la pandemia non ha complicato le cose, non era raro che si vedessero per un caffè o una cena a Torino (che Allegri ha continuato a frequentare per questioni famigliari), poi non sono mai mancati messaggi e telefonate. A volte di calcio, più spesso a titolo completamente personale.

Allegri rivela: "Ho detto no al Real"
Guarda il video
Allegri rivela: "Ho detto no al Real"

 

Forte

Fino al famoso appuntamento a Forte dei Marmi dello scorso aprile, nel momento più critico della gestione Pirlo (aveva appena perso contro il Benevento  e pareggiato il derby, mettendo a rischio la zona Champions). Un incontro, quello in Versilia fra il presidente e il tecnico, che aveva scatenato il più tambureggiante dei gossip, facendo ipotizzare anche un subentro di Allegri in corsa. Chissà se Allegri e Agnelli, in quell'occasione, avevano parlato di quell'ipotesi o se stavano già programmando il futuro. Forse neppure oggi lo sveleranno, anche perché c'è da celebrare una reunion, attesa da Agnelli e da svariati milioni di altri tifosi bianconeri.

Agnelli: "Allegri? Non è stato chiamato per amicizia"
Guarda il video
Agnelli: "Allegri? Non è stato chiamato per amicizia"

 

Juve, i migliori video

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...